La BLM Board condanna a morte o espulsione i cavalli selvaggi 45,000

Immagine di cavalli selvaggi per gentile concessione di BLM
Per favore, condividi questa storia!

A differenza dei lupi, i cavalli non uccidono e mangiano arbitrariamente bovini, pecore, alci e altri animali selvatici; tuttavia, sono originari dell'America e un tesoro nazionale di biodiversità. Non sentirai mai nessun gruppo governativo di gestione del territorio dire: "Uccidi tutti i lupi grigi". Allora, cosa succede qui? Dov'è l'amore per la biodiversità?

Questa dicotomia dimostra la truffa che il BLM (et. Al.) Vuole semplicemente ogni cosa scomoda MENO 'loro' terra. I lupi e gli orsi grizzly che hanno piantato metodicamente sono un detergente naturale della terra: spaventano le persone, spingono gli allevatori fuori dal mercato e mangiano altra selvaggina con abbandono. Quando tutto ciò sarà compiuto, i lupi saranno contrassegnati per l'estinzione proprio come i cavalli.  Editor TN

Il governo degli Stati Uniti è preso di mira dagli attivisti per i diritti degli animali, preoccupati che quasi 45,000 cavalli selvaggi possano essere soppressi nel tentativo di controllarne il numero.

La scorsa settimana il National Wild Horse e il Burro Advisory Board dell'Ufficio di presidenza del Bureau of Land Management hanno raccomandato all'Ufficio di presidenza di eutanizzare o vendere "senza limitazione" cavalli e burros "inapplicabili" in eccesso nei recinti e nei pascoli fuori portata del BLM.

Un cavallo o un asinello "non adottabile" ha in genere almeno 5 anni, il che li rende meno attraenti per l'acquisto o l'adozione. L'ufficio ha più di 44,000 cavalli e più di 1,000 asini in pascoli e recinti fuori dai campi.

La raccomandazione ha provocato una risposta rabbiosa da parte della Humane Society degli Stati Uniti. "La decisione del comitato consultivo del BLM di raccomandare la distruzione dei 45,000 cavalli selvaggi attualmente nelle strutture di detenzione è una completa abdicazione della responsabilità per la loro cura", ha dichiarato Holly Hazard, vicepresidente senior dei programmi e delle innovazioni della Humane Society.

Secondo i termini dell'1971 Wild Free-Roaming Horses and Burros Act, il BLM gestisce, protegge e controlla i cavalli selvaggi e i burros. La legge autorizza l'agenzia a spostare cavalli selvaggi e burros al di fuori delle gamme per sostenere la salute delle terre pubbliche. Oltre agli animali off-range, l'ufficio stima che più di 67,000 cavalli selvaggi e burros siano in roaming su pascoli gestiti da BLM negli stati occidentali di 10.

Praticamente senza predatori naturali, le dimensioni della mandria di cavalli selvaggi e asini possono raddoppiare circa ogni quattro anni, il che significa che migliaia di animali vengono rimossi dall'areale ogni anno per controllare le dimensioni della mandria e proteggere la terra. Il BLM ha i suoi recinti di detenzione fuori portata in stati come il Nevada e la California, oltre a contratti con ranch privati ​​in località come Kansas e Oklahoma.

L'Ufficio di presidenza non ha ancora dato una risposta formale alla raccomandazione del consiglio di amministrazione, sebbene, in una nota, abbia affermato che continuerà a prendersi cura e a cercare buone case per gli animali che sono stati rimossi dalla gamma. "Ciò significa che continueremo con la nostra attuale politica, che non è quella di vendere o inviare cavalli selvaggi o burros al macello", ha detto.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

3 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
4TimesAYear

In realtà, non sono originari degli Stati Uniti. Sono stati portati dagli spagnoli.

Matthew