Blaylock sui vaccini: cosa devi sapere per il consenso informato

Adobe Stock
Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print
Prima di assumere qualsiasi farmaco non approvato, hai il diritto di ricevere un ampio e completo spettro di informazioni sui potenziali effetti di tali farmaci sul tuo corpo, in modo da poter dare un "consenso informato" o rifiutare. Il Dr. Blaylock ha scritto questo appositamente per questo scopo.

Ci sono quattro grandi aziende che offrono i "vaccini" COVID-19 (agenti di bioingegneria biologica); Pfizer, Moderna, Johnson & Johnson e AstraZeneca. Due (Pfizer e Moderna) utilizzano una tecnologia mai prima approvata o utilizzata come “vaccino” chiamato RNA messaggero (mRNA) biologico.

I biologici dell'mRNA racchiudono la proteina spike che produce mRNA all'interno di una capsula di nanoparticelle – LNP [che contiene glicole polietilenico (PEG)] di dimensioni nanometriche per proteggere l'mRNA dalla distruzione enzimatica da parte delle cellule della persona vaccinata. Ciò prolunga la sopravvivenza dell'mRNA, permettendogli di produrre continuamente la proteina spike nel tuo corpo. Gli ultimi due biologici, di Johnson & Johnson e AstraZeneca, utilizzano un'unica tecnologia vaccinale che prevede l'uso di un virus alterato e attenuato (Adeno26) per generare anticorpi contro la proteina spike.

Questo virus artificiale infetta letteralmente la persona con un virus contenente proteine ​​spike. Dovresti sapere che la proteina spike è la parte patologica del virus COVID-19. In sostanza, hai un virus creato dall'uomo e un mRNA biologico che fa esattamente ciò che fa il virus COVID-19 a te: ti espone a enormi quantità di proteine ​​​​spike. Una volta nel corpo, questa proteina spike può entrare in tutti i tessuti, inclusi cuore, cervello, polmoni, reni, occhi e fegato. I due principali siti che invade con la proteina spike sono il fegato e la milza, entrambi i principali siti di regolazione immunitaria.

Gli opuscoli sul consenso informato del Dr. Blaylock sono disponibili su Citizens For Free Speech. Fare clic sul pulsante in basso.

Poiché non sono stati condotti studi su ciò che accade alle proteine ​​spike una volta che sono state iniettate e, cosa più importante, per quanto tempo l'mRNA continuerà a produrre le proteine ​​spike, non abbiamo idea della sicurezza di questi vaccini. Moderna e Johnson & Johnson non hanno mai realizzato un vaccino prima di questo.

È anche importante apprezzare che gli studi sulla biodistribuzione hanno dimostrato che è stato scoperto che l'mRNA iniettato nel corpo di una persona deposita una piccola quantità di mRNA in diversi tessuti, soprattutto nel cervello. Ciò significa che l'mRNA del vaccino sta producendo grandi quantità della proteina spike direttamente nel cervello per quello che potrebbe essere un periodo prolungato. In una posizione come il cervello, la proteina spike agirà come una fonte continua di infiammazione ed eccitotossicità (immunoeccitotossicità), nota per essere un meccanismo centrale di diverse malattie neurodegenerative, come la demenza di Alzheimer, il morbo di Parkinson e la SLA, tra le altre.

Ancora più importante, si dovrebbe capire che questi sono vaccini sperimentali e non hanno l'approvazione delle agenzie di regolamentazione, come la Food and Drug Administration (FDA).

Per consentire alla popolazione di utilizzare questi prodotti biologici interamente sperimentali, il governo ha dovuto dichiarare questa "pandemia" un'emergenza medica e utilizzare l'autorizzazione all'uso di emergenza (EUA), che sottolinea che gli agenti non sono approvati e sono interamente sperimentali. Il processo di approvazione del vaccino per un vaccino sperimentale richiede normalmente un periodo fino a dieci anni di studi intensivi prima che un vaccino venga approvato.

In questo caso, queste aziende stavano studiando questi vaccini solo due mesi prima che venissero rilasciati, nonostante la raccomandazione della FDA che sarebbero stati studiati almeno 2 anni prima dell'approvazione. Le riunioni delle agenzie di regolamentazione non sono state in grado di giungere a una conclusione definitiva sulla durata degli studi necessari, quindi l'EUA ha proceduto nonostante i pericoli intrinseci per il pubblico.

Dovresti essere consapevole che i cosiddetti "studi" di questi produttori di vaccini erano gravemente difettosi, in quanto i placebo e l'accecamento degli studi sono stati abbandonati prima che fossero completati studi adeguati. Ciò impedisce ai ricercatori e alle agenzie di regolamentazione di determinare se un prodotto è effettivamente sicuro o efficace.

Come accennato, le aziende farmaceutiche non hanno condotto studi per vedere come i prodotti biologici iniettati fossero distribuiti nel corpo o per quanto tempo sarebbe continuata la stimolazione immunitaria, il che è assolutamente vitale per quanto riguarda la sicurezza e il rischio di effetti collaterali a lungo termine. Gli studi sulla biodistribuzione sono stati condotti in modo indipendente.

Dovresti anche essere consapevole che la ricerca sui vaccini mRNA in passato ha dimostrato molti problemi e incognite. Tra queste preoccupazioni ci sono:

  • Possibili reazioni gravi al sito di iniezione, come forte dolore e gonfiore al sito di iniezione.
  • Persistenza di un'intensa reazione immunitaria che produce continua distruzione di tessuti e organi.
  • Induzione dell'autoimmunità che coinvolge un numero di tessuti e organi (sappiamo che la proteina spike reagisce in modo incrociato con oltre 28 tessuti umani e componenti cellulari).
  • Induzione di gonfiore di vari tessuti (edema)
  • Problemi con la coagulazione, che possono includere sanguinamento e/o coaguli di sangue.
  • Induzione dell'innesco delle cellule immunitarie, che può preparare il terreno per una diffusa distruzione del tessuto infiammatorio e una morte agonizzante.
  • Innesco di disturbi neurodegenerativi, come la demenza di Alzheimer, il morbo di Parkinson e soprattutto la SLA.
  • Innescare la mielite trasversa con paralisi permanente, paraplegia o tetraplegia.
  • Innesco della sclerosi multipla
  • Peggioramento delle reazioni al virus di tipo selvaggio negli individui vaccinati, che porta a gravi reazioni immunitarie o alla morte.
  • Miocardite e morte cardiaca improvvisa o insufficienza cardiaca progressiva.

Serve davvero un vaccino?

La produzione di vaccini è diventata la principale fonte di profitto per le aziende farmaceutiche, in particolare per i vaccini raccomandati o obbligatori ogni anno. Questo è già stato proposto per questa serie di vaccini. Ciò è particolarmente vero ora che a queste società è stata data protezione legale dalle azioni legali da parte del Congresso.

La cosa più importante è che questo virus viene trattato come se fosse una pandemia mortale di proporzioni importanti. Sfortunatamente, la maggior parte delle persone non comprende il concetto di "pandemia". La maggior parte presume che qualsiasi virus che si diffonde rapidamente in tutto il mondo sia idoneo. Se così fosse, i comuni virus del raffreddore costituirebbero una pandemia più volte all'anno.

Prima di questo evento, una pandemia non solo deve diffondersi rapidamente in tutto il mondo, ma deve causare un alto tasso di mortalità tra tutti i gruppi: sani, anziani, entrambi i sessi e giovani. Questo virus è un pericolo essenzialmente in un gruppo principale: gli anziani che hanno due o più malattie croniche importanti. La morte e le malattie gravi nei gruppi di età più giovane sono tra coloro che hanno disturbi da immunodeficienza: obesità, diabete, malattie autoimmuni, immunodeficienze ereditarie e infezione da HIV.

Poiché questo virus non soddisfaceva i criteri accettati per una pandemia, l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha modificato i criteri, eliminando la necessità che il virus fosse mortale per una percentuale significativa della popolazione o causando gravi lesioni a una massa della popolazione . Questo virus non si è mai nemmeno avvicinato a soddisfare questi criteri.

Peggio ancora, per aumentare la percezione che tutti fossero in pericolo, le autorità sanitarie pubbliche sono state incaricate dal CDC di utilizzare solo i test RT-PCR per diagnosticare i casi e hanno specificamente incaricato queste agenzie di impostare i cicli ben oltre lo standard per test accurati ( 20-30 cicli). In questo modo, il CDC e altre agenzie, trasformato test negativi in ​​test falsi positivi— facendo sembrare che l'infezione fosse ovunque.

Peggio ancora, hanno incaricato tutti gli ospedali di firmare tutti i decessi ospedalieri come decessi per COVID-19 se in qualsiasi momento nel mese precedente avevano avuto un test RT-PCR positivo. Ciò includeva suicidi, incidenti stradali, morti per infarto e molti altri esempi del genere. Anche i certificati di morte per le persone che muoiono nelle loro case sono stati modificati per implicare che fossero tutti morti di COVID-19.

Il governo ha anche pagato di più agli ospedali se hanno elencato i loro casi gravi come casi COVID-19 e ha fatto una scala salariale all'ospedale che ha pagato di più se la persona è stata messa su un respiratore.

Quando si esamina il tasso di mortalità per età, si vede che questo virus non è certo il virus dell'influenza del 1918 che le autorità suggeriscono che sia.

I dati ufficiali mostrano che il tasso di infezione mortale non istituzionalizzata per tutte le fasce di età è dello 0.26%. Per le persone di età inferiore ai 40 anni, il rischio di morire di questo virus scende allo 0.01%, il che significa che queste persone hanno una probabilità del 99.99% di guarire in caso di infezione. In Italia, che ha il più alto tasso di mortalità per questo virus al mondo, hanno scoperto che oltre il 98% dei decessi si è verificato tra coloro di età superiore agli 80 anni che avevano almeno due condizioni mediche importanti precedenti.

All'inizio, la maggior parte dei decessi negli Stati Uniti avveniva nelle case di cura, quasi il 50% di tutti i decessi. Inoltre, esistono almeno due trattamenti di grande successo per i pazienti più a rischio: l'idrossiclorochina e l'ivermectina. Quest'ultimo ha avuto un tasso di recupero del 90% tra un numero molto elevato di pazienti ospedalizzati, la maggior parte con un recupero completo. Quando sono disponibili trattamenti efficaci per una malattia infettiva, non è necessario un vaccino.

Ora, per determinare ulteriormente se vale la pena prendere i vaccini, si dovrebbe esaminare il tasso di mortalità associato al vaccino rispetto all'infezione da virus stessa.

I dati sui decessi correlati al vaccino provengono dal sito associato al CDC chiamato sistema di registrazione degli eventi avversi del vaccino (VAERS). È stato determinato da diversi studi che il VAERS raccoglie solo casi forniti dai pazienti o dal governo e che non viene effettivamente riportato più dell'1% delle complicanze. La segnalazione da parte dei medici non è obbligatoria. Le incidenze riportate al VAERS dai pazienti vengono indagate per affermare che siano legittime.

Gli ultimi dati del VAER suggeriscono che più di 4200 persone sono morte a causa dei vaccini. Di questi, 943 deceduti avevano dai 12 ai 17 anni. Per un'analisi pubblicata è necessario risalire a una data precedente, poiché è stata utilizzata in un calcolo per il confronto: decessi per vaccini vs decessi per infezione da COVID.

Al momento di questo studio, sono stati segnalati al VAERS 1551 decessi. Sarebbe un tasso di mortalità dello 0.0028%. Se correggiamo per la scarsa segnalazione, vedremo che molto probabilmente ci sono stati 155,100 decessi o un tasso di mortalità dello 0.28% per tutti i vaccinati. Il tasso di mortalità per l'infezione stessa era dello 0.01% per i soggetti di età inferiore ai 40 anni. Ciò significherebbe che il tasso di mortalità del vaccino era circa 28 volte superiore al tasso di mortalità del virus stesso.

Un altro modo per vederlo è confrontare i tassi di mortalità associati al vaccino antinfluenzale con quelli di questi vaccini COVID-19. Tra il 2019 e il 2020 circa 170 milioni di americani hanno fatto il vaccino antinfluenzale. Di questo numero ci sono stati 45 decessi associati al vaccino antinfluenzale. Questo è un tasso di mortalità dello 0.0000265%. Il tasso di mortalità per il vaccino COVID è dichiarato dai sostenitori dello 0.0024%, oltre 90 volte superiore rispetto al vaccino antinfluenzale. Un altro modo di vedere questo è esaminare le cifre effettive di morte per ogni anno. Nel 2017 ci sono stati 20 decessi e nel 2019 45 decessi associati al vaccino antinfluenzale.

Quest'anno, oltre 4200 persone sono morte dopo aver preso questi vaccini COVID-19, 93 volte più alti per questi vaccini rispetto al vaccino antinfluenzale. Ovviamente, c'è qualcosa di molto sbagliato con questi vaccini e con le agenzie di regolamentazione e tutti coloro che spingono questi vaccini al pubblico. Un'analisi dei dati raccolti dal Ministero della Sanità israeliano ha scoperto che i vaccini hanno ucciso 40 volte più persone anziane rispetto alla malattia stessa. Ancora più scioccante, la loro analisi ha dimostrato che i vaccini hanno ucciso 260 volte di più gli individui più giovani rispetto all'infezione stessa.

Una delle principali differenze tra il tasso di mortalità per le persone infette dal virus stesso e quelle che muoiono a causa del vaccino è che il primo si verifica quasi esclusivamente negli anziani in cattive condizioni di salute e le morti legate al vaccino si verificano in un numero dei giovani sani e degli anziani sani.

Con queste informazioni, è ovvio che non è necessario un vaccino.

Allora, che dire delle persone anziane a rischio? Non trarrebbero beneficio dal vaccino poiché sono a più alto rischio? Il problema è che tali individui non sarebbero in grado di rispondere a nessun vaccino in modo protettivo. Lo abbiamo imparato con i vaccini antinfluenzali.

Le persone anziane, specialmente quelle con malattie croniche debilitanti e fragilità, non possono sviluppare una risposta immunitaria sufficiente alla vaccinazione per proteggersi da tale infezione. Nonostante questo (principalmente a scopo di lucro) i promotori di vaccini incoraggiano questi individui anziani immunodeficienti a farsi vaccinare comunque. Ci sono molti modi per proteggere questi individui al di fuori delle vaccinazioni. La legge ora dice che non possiamo menzionarli.

Quali sono le gravi complicazioni e gli effetti collaterali associati a questi vaccini?

Mentre la morte è di grande preoccupazione per quanto riguarda queste reazioni ai vaccini, gli effetti collaterali gravi, permanenti e spesso paralizzanti sono di uguale preoccupazione, specialmente per i più giovani e i bambini. Secondo gli ultimi numeri raccolti dal VAERS, oltre 18,500 persone sono state ferite in modo permanente da questi vaccini. Tieni presente che questo è solo l'1% del numero effettivo di tali vittime di questi vaccini.

Come minimo, stiamo parlando di centinaia di migliaia di persone permanentemente danneggiate. E questi sono solo i primi casi segnalati: a lungo termine, nel corso degli anni, i numeri molto probabilmente saranno molto più alti. Ad esempio, è stato riscontrato che dopo tre anni dal vaccino contro l'epatite B, c'era un aumento di 3 volte della sclerosi multipla in coloro che ricevevano il vaccino.

Coaguli di sangue ed emorragie

Subito dopo che questi vaccini sono stati rilasciati al pubblico in generale, hanno iniziato a essere segnalati numerosi casi di coaguli di sangue ed episodi di sanguinamento, principalmente tra la fascia di età più giovane, anche tra gli adolescenti. Ad esempio, un ragazzo di 17 anni nello Utah è stato ricoverato in ospedale con due coaguli di sangue nel cervello dopo la sua prima dose di vaccino.

Questo effetto collaterale è stato etichettato come sindrome trombotica trombocitopenica indotta dal vaccino. Da dicembre 2020 ad aprile 2021 sono stati segnalati 1,845 casi di disturbi della coagulazione. Tra questi 655 sono stati segnalati dopo il vaccino Pfizer, 577 dopo il vaccino Moderna e 608 dopo il vaccino J&J. Dopo queste vaccinazioni sono stati segnalati diversi casi di trombosi del seno venoso cerebrale (CVST).

La trombosi del seno cerebrale provoca un devastante effetto ictus che danneggia gravemente entrambi i lati del cervello, qualora coinvolga il seno sagittale superiore. Uno studio riportato sulla rivista dell'American Association of Physicians and Surgeons ha riportato 37 casi di microtrombi associati al vaccino nel cervello, nel cuore, nel fegato e nei reni. La maggior parte di questi problemi di coagulazione sono associati ai giovani che ricevono i vaccini. Sono stati segnalati anche ictus di varia gravità.

In Austria sono apparse due segnalazioni di disturbi della coagulazione del sangue legati a questi vaccini. In uno di questi casi un'infermiera di 49 anni è morta per un grave disturbo della coagulazione e un'infermiera di 35 anni nello stesso ospedale ha sviluppato un'embolia polmonare giorni dopo il suo vaccino. È interessante notare che i problemi di coagulazione si verificano anche con l'infezione naturale, suggerendo che inondando il corpo con la proteina spike, lo stesso meccanismo è responsabile dei problemi di coagulopatia da vaccino come si è visto con l'infezione naturale, ma su scala e incidenza maggiori .

A partire dal 16 marzo 2021, circa 20 paesi europei hanno sospeso l'uso del vaccino di AstraZeneca, principalmente a causa dei coaguli di sangue associati nei soggetti vaccinati. Secondo il Defender, il vaccino AstraZeneca ha avuto il 77% in più di eventi avversi rispetto al vaccino Pfizer.

Reazioni immunitarie anafilattoidi

Quasi immediatamente dopo il rilascio dei vaccini, sono state segnalate reazioni allergiche ai componenti del vaccino, che di solito comportavano una reazione anafilattoide di proporzioni maggiori e in alcuni casi con esito letale. La maggior parte delle reazioni si è verificata con i vaccini Pfizer e Moderna. Sebbene rare, queste reazioni possono essere mortali e si verificano da pochi minuti a un'ora dopo aver ricevuto i vaccini.

Con questi vaccini che vengono somministrati ai drive through, alle farmacie e ora alle truppe militari, il rischio che qualcuno muoia per questa reazione è notevolmente aumentato.

Finora, il principale colpevole di queste reazioni allergiche sembra essere l'uso del polietilenglicole (PEG) come ingrediente. Il PEG viene utilizzato per rinforzare lo scudo di nanoparticelle lipidiche utilizzato per proteggere l'mRNA dalla distruzione da parte degli enzimi all'interno delle cellule che assorbono l'mRNA estraneo. Ciò consente all'mRNA di continuare a produrre le proteine ​​del picco nel tuo corpo molto più a lungo di quanto affermano il governo, i sostenitori dei media o i produttori farmaceutici.

L'uso del PEG (chiamato prodotto PEGilato) in uno studio sperimentale su persone è stato interrotto quando 96 persone tra i 1600 partecipanti allo studio hanno sviluppato una reazione allergica e una è morta.

Effetti collaterali seri

VAERS ha registrato una serie di gravi effetti collaterali tra le persone vaccinate con questi vaccini. Questi includono:

  • Malessere persistente
  • Estrema stanchezza
  • Sindrome infiammatoria multisistemica
  • Miocardite
  • Convulsioni croniche
  • Paralisi
  • Perdita dell'udito
  • Effetti psicologici: cambiamenti di umore, ansia, confusione, difficoltà a trovare le parole, recente perdita di memoria e pensieri bizzarri e spaventosi.
  • La paralisi di Bell
  • Linfonodi gonfi e doloranti
  • Trombocitopenia
  • Aborti e parti prematuri tra le donne in gravidanza vaccinate
  • Forti mal di testa, emicranie che non rispondono ai farmaci
  • Problemi cardiaci: aritmie cardiache, tachicardia e insufficienza cardiaca improvvisa
  • Strokes
  • Problemi visivi e cecità
  • Encefalite/encefalomielite ed encefalite del tronco cerebrale
  • Narcolessia
  • Malattie autoimmuni
  • Artrite/dolori articolari
  • Tromboembolia venosa

A partire da maggio 20th, 2021 oltre ai 4,205 decessi correlati al vaccino segnalati, ci sono stati:

  • 2,275 casi di paralisi di Bell
  • 195 casi di sindrome di Guillian Barre
  • 65,854 casi di reazione anafilattoide
  • 3,758 casi di disturbi della coagulazione e altre condizioni gravi.
  • 1,140 donne in gravidanza vaccinate hanno avuto un evento avverso, inclusi 351 casi di aborti spontanei o parti prematuri.

È noto che l'attivazione del sistema immunitario a livello sistemico (come con le vaccinazioni) attiva potentemente anche le cellule immunitarie del sistema nervoso centrale, principalmente la microglia. Chiamiamo questo processo, priming. Nonostante siano attivate, le microglia non rilasciano alti livelli di sostanze chimiche infiammatorie (citochine, chemochine e interferone). La seconda attivazione del sistema immunitario da parte della seconda dose del vaccino non solo attiva completamente queste cellule immunitarie cerebrali, ma sono anche iintensamente attivato, provocando gravi danni al cervello per un periodo prolungato. Quando stimolate dalla seconda dose, queste cellule immunitarie cerebrali rilasciano alti livelli di mediatori infiammatori distruttivi ed eccitotossine (immunoeccitotossicità).

Di grande preoccupazione per questo vaccino è il fatto che la proteina spike può facilmente entrare nel sistema nervoso centrale (cervello e midollo spinale) dove può agire come fonte continua di attivazione microgliale e successiva distruzione delle cellule cerebrali e del midollo spinale. A mio parere, esiste un rischio significativo di indurre disturbi neurodegenerativi cronici, come la demenza di Alzheimer, il morbo di Parkinson e soprattutto la sclerosi laterale amiotrofica (SLA), negli individui che ricevono questi vaccini. Vaccini successivi di altri tipi (vaccini contro l'influenza, l'herpes zoster, il meningococco) peggioreranno questi disturbi distruttivi e ne renderanno più probabile il verificarsi.

Gli individui con disturbi neurologici preesistenti, come lesioni alla testa, ictus, sclerosi multipla, schizofrenia e disturbi dello spettro autistico, corrono un rischio molto elevato di peggioramento delle loro condizioni con questi vaccini. Non sono state prese disposizioni per escludere queste persone dal ricevere questi vaccini, nonostante l'estremo pericolo.

Pericoli per le donne incinte e il loro bambino

Come affermato, al 20 maggio 2021 circa 1,140 donne in gravidanza hanno riportato eventi avversi dopo aver ricevuto una o due dosi di questo vaccino. In passato, era risaputo che una donna non avrebbe dovuto ricevere alcun vaccino durante la gravidanza o se una donna intendeva rimanere incinta. L'OMS era d'accordo con questa politica, ma a causa delle obiezioni del CDC, ha cambiato le sue raccomandazioni da nessun vaccino a favore della vaccinazione di tutte le donne in gravidanza. Questo nonostante l'ammissione da parte di tutti i produttori di questi vaccini che non erano stati condotti studi sull'effetto di questi vaccini sulle donne in gravidanza o sui loro bambini.

Tuttavia, è stata condotta un'ampia ricerca indipendente sull'effetto della stimolazione immunitaria durante la gravidanza. È noto che tale stimolazione durante l'ultimo trimestre di gravidanza, e anche durante i primi due anni dopo la nascita, aumenta notevolmente l'incidenza dei disturbi dello spettro autistico e della schizofrenia nella prole. La stimolazione immunitaria all'inizio della gravidanza provoca alti tassi di aborto spontaneo. Finora, abbiamo avuto 351 segnalazioni di aborto spontaneo e parti prematuri tra le donne vaccinate durante la gravidanza.

Tieni presente che il VAERS rappresenta solo l'1% del numero effettivo di casi di eventi avversi, quindi il numero di donne che perdono bambini è molto più alto. Questi rapporti non sono richiesti dal medico e si può immaginare che un medico OB che ha raccomandato il vaccino alle loro pazienti in gravidanza non vorrebbe ammettere che il vaccino era responsabile della perdita del bambino del loro paziente.

Poiché non è stata condotta alcuna ricerca sugli effetti a lungo termine di questi agenti biologici (vaccini), non abbiamo idea di cosa accadrà a questi bambini, che sopravvivono, nel corso della loro vita. Nessuno in una posizione di responsabilità sembra preoccuparsene.

È anche importante tenere presente che la maggior parte dei bambini negli Stati Uniti riceve oltre 40 iniezioni di vaccino prima di frequentare la scuola. I pediatri stanno somministrando fino a otto vaccini durante una singola visita in studio. Ciò provoca un innesco estremo della microglia del cervello, che ha dimostrato di preparare il terreno per danni neurologici gravi e permanenti quando vengono somministrati i vaccini successivi.

Questi vaccini COVID-19 producono una stimolazione immunitaria più potente rispetto ai vaccini tradizionali, il che significa che il rischio per i bambini sarà molto più alto, non solo per danni neurologici ma anche per la morte.

Ci sono oltre un milione di bambini che soffrono di disturbi dello spettro autistico le cui vite sono state rovinate finora dal programma di vaccinazione estremo. Questo impallidirà in confronto a ciò che i vaccini COVID-19 faranno ai nostri giovani.

Pericolo speciale per le donne in generale

Dai rapporti ora visti nel sistema VAERS, tutte le donne sono a rischio da questi vaccini, in particolare per la loro salute riproduttiva. Gli studi hanno dimostrato che la proteina spike rilasciata da questi vaccini contiene una proteina che assomiglia molto a una proteina essenziale per una gravidanza di successo (chiamata sincitina-1). Attivare il sistema immunitario contro questa proteina spike significherebbe che una giovane donna potrebbe non essere mai in grado di rimanere incinta.

Altri studi indicano che i vaccini causano anche una serie di problemi mestruali. Questi includono:

  • Sanguinamento esteso con coaguli di sangue
  • Periodo prolungato (anche un mese)
  • Gravi crampi
  • Menopausa precoce
  • Periodi in ritardo o assenti

Un sanguinamento eccessivo potrebbe portare a una grave carenza di ferro che è associata a una serie di disturbi medici oltre all'anemia. Nessuno degli studi clinici prima del rilascio di questi vaccini ha nemmeno esaminato l'effetto sui cicli mestruali di una donna.

Infiammazione del cuore

Il rapporto VAERS ha identificato 75 casi di miocardite dopo i vaccini mRNA. La miocardite è un'infiammazione del muscolo cardiaco che può portare a insufficienza cardiaca progressiva e aritmie. I dettagli trapelati dal Ministero della Salute israeliano hanno collegato 62 casi di miocardite, inclusi 2 decessi con il vaccino Pfizer. Cinquantasei dei casi sono stati associati alla seconda dose. Le età andavano dai 18 ai 30 anni. Il VAERS ha riportato casi di miocardite che andavano dai 17 ai 44 anni.

Malattie autoimmuni indotte dai vaccini

Due studi recenti hanno esaminato la reattività crociata di un certo numero di componenti del tessuto umano e della proteina spike. Entrambi gli studi hanno riscontrato un'ampia reattività crociata, il che significa che questi vaccini possono indurre gravi malattie autoimmuni in un gran numero di tessuti e organi. Ciò include tiroidite autoimmune, diabete autoimmune, lupus sistemico, uveite, psoriasi, malattia renale autoimmune, encefalite autoimmune e molte altre malattie. L'insorgenza di queste malattie autoimmuni può essere ritardata di mesi, anni e persino decenni dopo i vaccini.

Due studi separati hanno trovato una grave reattività crociata tra le proteine ​​spike e i tessuti umani e i componenti cellulari. Uno di questi componenti cellulari include i mitocondri, la fonte di energia per tutte le cellule. Un attacco autoimmune causerebbe una grave debolezza e danneggerebbe un certo numero di organi, come il fegato, il cuore e il cervello. Dal punto di vista neurologico, questo potrebbe tradursi in nebbia cerebrale, confusione, disorientamento e scarsa memoria e capacità di apprendimento.

Disturbi visivi indotti dai vaccini

Diversi casi di disabilità visiva e persino cecità totale sono stati segnalati a seguito di questi vaccini. Secondo l'agenzia europea di monitoraggio dei farmaci dell'Organizzazione mondiale della sanità, ci sono state quasi 20,000 segnalazioni di disturbi agli occhi a seguito dei vaccini COVID. Questi includono i seguenti problemi:

  • Dolore all'occhio
  • Visione offuscata
  • Gonfiore agli occhi
  • prurito agli occhi
  • Visione doppia
  • Occhi asciutti
  • Gonfiore periorbitale
  • Gonfiore delle palpebre
  • Cecità (298 casi)
  • Emorragia nella congiuntiva
  • Blefarospasmo
  • Emorragia oculare

Il destino della visione futura di questi individui è una grande incognita. Molti hanno anche riferito, insieme ai problemi visivi, strane sensazioni alla testa, forti mal di testa e difficoltà a pensare con chiarezza.

Effetti a lungo termine

Sebbene le agenzie di regolamentazione abbiano suggerito un follow-up di due anni per questi vaccini sperimentali, non è stata intrapresa alcuna azione per applicarlo. Ora che la cosiddetta pandemia è sostanzialmente finita, non c'è motivo di continuare a "accelerare" questo vaccino. La procedura completa per gli studi sui vaccini dovrebbe ora essere implementata. Poiché i vaccini mRNA (Pfizer e Moderna) non sono mai stati utilizzati dal pubblico, dovrebbero essere classificati come "sperimentali" fino a quando non saranno stati completati ampi studi a lungo termine e in un modo molto più completo e trasparente di quanto non siano stati finora. Nessun vaccino dovrebbe essere obbligatorio, ma certamente non dovrebbe essere richiesto un vaccino sperimentale.

Con il 51% della nazione ora vaccinata con questi vaccini sperimentali e con circa un miliardo di persone in tutto il mondo, questo costituirà il più grande esperimento mai perpetrato sulla popolazione mondiale. Nessuno sa quali saranno gli effetti a lungo termine di questo grande esperimento per un virus non pandemico. Potenzialmente potrebbe uccidere decine di milioni, paralizzare per la vita molto di più e sterilizzare un gran numero di giovani donne in tutto il mondo. A questo punto non lo sappiamo. È stato suggerito da alcuni esperti medici che malattie nuove di zecca possono derivare dall'uso di questi vaccini.

Nota dell'editore: se prendi e sei ferito da un vaccino, puoi e dovresti segnalare la tua condizione al tuo medico e al Vaccine Adverse Event Reporting System (VAERS) del CDC. Per le istruzioni, vai su https://vaers.hhs.gov/reportevent.html. ⁃ Editor TN

Referenze

  1. Michael Erman Julie Steenhuysen Il CDC statunitense trova più casi di coagulazione dopo il vaccino J&J, vede la causale Reuter del 12,2021 maggio XNUMX.
  1. Megan Redshaw. Il Brasile sospende il vaccino AstraZeneca dopo la morte di una donna incinta, un nuovo studio collega il vaccino ai coaguli di sangue, altri paesi hanno messo in pausa. Difensore 5/12/21.
  1. Tucker Carlson: Fauci più responsabile della pandemia di COVID di "qualsiasi altro americano single vivente"; Fox News (Segnalato sul sito web di Defender, 5/12/21.
  1. Nicholas Wade Qual è l'origine del COVID? Le persone o la natura hanno aperto il vaso di Pandora a Wuhan? Difensore 5/06/21.
  1. CDC Covid Data Tracker: https://covid.cdc.gov/covid-datatracker/#cases_casesper100klast7days.
  1. Peter R. Breggan e Ginger R. Breggin. Il Rapporto Breggin. https://breggin.com/coronavirus/Final-Fauci-Treachery-Report-10.19.2020.pdf.
  1. Rogin, J. 2020, 14 aprile, i cavi del Dipartimento di Stato hanno avvertito di problemi di sicurezza nel laboratorio di Wuhan che studiano i coronavirus dei pipistrelli, Washington Post. https://www. washingtonpost.com/opinions/2020/04/14/state-department-cableswarned- safety-issues-wuhan-lab- study-bat-coronaviruses/.
  1. Seneff S, Nigh G. Peggio della malattia? Rivedere alcune possibili conseguenze indesiderate dei vaccini mRNA contro COVID-19. IJVTPR 2(1): 402-443.
  1. Arvin, AM, Fink, K. Schmid, MA, Cathcart, A., Spreafico, R., Havenar-Daughton, C. ... Virgin, HW (2020). Una prospettiva sul potenziale miglioramento dipendente da anticorpi di SARS-CoV-2. Natura 584(7821): 353-363. https://doi.org/10.1038/s41586-020-2538-8.
  1. Buonsenso, D., Riitano, F., & Valentini, P. (2020). Sindrome multisistemica infiammatoria pediatrica temporalmente correlata con SARS-CoV-2: somiglianze immunologiche con febbre reumatica acuta e sindrome da shock tossico. Frontiere in pediatria 8: 574. https://doi.org/10.3389/fped.2020.00574.
  1. Buzhdygana, TP, DeOrec, BJ, Baldwin-Leclair, A., Bullock, TA, McGary, HM ... Ramirez, SH (2020). The International Journal of Vaccine Theory, Practice, and Research 2 (1), 10 maggio 2021 Pagina | 433.
  1. La proteina Spike SARS-CoV-2 altera la funzione di barriera nei modelli in vitro microfluidici 2D statici e 3D della barriera emato-encefalica umana. Neurobiologia della malattia 146: 105131. https://doi.org/10.1016/j. nbd.2020.105131.
  1. Classen, JB (2021). Revisione dei vaccini COVID-19 e del rischio di eventi avversi cronici inclusa la degenerazione neurologica. Journal of Medical-Clinical Research and Reviews 5(4): 1-7. https://foundationforhealthresearch.org/review-of-covid-19-vaccines-and-therisk-of-chronic-adverse-events/.
  1. Lyons-Weiler, J. (2020). L'innesco patogeno probabilmente contribuisce a malattie gravi e critiche e alla mortalità in COVID-19 attraverso l'autoimmunità. Journal of Translational Autoimmunity 3: 100051. https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S2589909020300186.
  1. Vojdani, A., & Kharrazian, D. (2020). Potenziale cross-reattività antigenica tra SARS-CoV-2 e tessuto umano con un possibile legame con un aumento delle malattie autoimmuni. Immunologia clinica (Orlando, Florida) 217: 108480. https://doi.org/10.1016/j.clim.2020.108480.
  1. Ndeupen, S., Qin, Z., Jacobsen, S., Estanbouli, H., Bouteau, A., & Igyártó, BZ (2021) Il componente di nanoparticelle lipidiche della piattaforma mRNA-LNP utilizzato negli studi preclinici sui vaccini è altamente infiammatorio. bioRxiv 2021.03.04.430128. https://doi.org/10.1101/2021.03.04.430128.
  1. Vojdani, A., Vojdani, E., & Kharrazian, D. (2021). Reazione degli anticorpi monoclonali umani alle proteine ​​SARS-CoV-2 con antigeni tissutali: implicazioni per le malattie autoimmuni. Frontiers in Immunology 11: 3679. https://doi.org/10.3389/fimmu.2020.617089.
  1. Wylon, K. Sabine Dölle, S., & Margitta Worm, M. (2016). Glicole polietilenico come causa di anafilassi. Allergia, asma e immunologia clinica 12(1): 1-3. https://doi.org/10.1186/s13223-016-0172-7.
  1. Su, JR, Moro, PL, Ng, CS, Lewis, PW, Said, MA e Cano, MV (2019). Anafilassi dopo la vaccinazione segnalata al Vaccine Adverse Event Reporting System, 1990-2016.Journal of Allergy and Clinical Immunology 143(4): 1465-1473. https://doi.org/10.1016/j.jaci.2018.12.1003.
  2. Shaw, California (2021). L'era del COVID-19: paura, delirio e la nuova normalità. Rivista internazionale di teoria, pratica e ricerca sui vaccini 1: 98-142. https://ijvtpr.com/index.php/IJVTPR/article/view/11.

L'autore

Dr. Russell Blaylock

Dr. Russell Blaylock, autore del Blaylock Report Benessere newsletter, è un neurochirurgo, operatore sanitario, autore e docente certificato a livello nazionale. Ha frequentato la Louisiana State University School of Medicine e ha completato il tirocinio e la residenza neurologica presso la Medical University of South Carolina. Per 26 anni ha praticato neurochirurgia. Si è recentemente ritirato dai suoi doveri neurochirurgici per dedicare tutta la sua attenzione alla ricerca nutrizionale. Il Dr. Blaylock è autore di diversi libri, Excitotoxins: The Taste That Kills, Health and Nutrition Secrets that Can Save Your Life, Natural Strategies for Cancer Patients, Dr. Blalock's Prescriptions for Natural Health, è stato un coautore di Cellular and Molecular Biology of Disturbi dello spettro autistico e il suo lavoro più recente, The Liver Cure.

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
33 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
sto solo dicendo

Questo mi fa venire la nausea. Molti dei miei familiari hanno preso il colpo. Sapevano benissimo le conseguenze, gli fu detto. Ecco le scuse per prendere il jab. Non ci sarebbe permesso di andare a guardare gli sport dei nostri figli. Non potremmo andare in Europa perché uno dei nipoti è di stanza lì nell'esercito. Nostra figlia ha il diabete di tipo 2 e non vogliamo darle il Covid, e il nostro lavoro lo richiede. Vedi, viviamo in Oregon. Siamo a circa il 60 per cento e il nostro caro gov. Kate Brown vuole... Per saperne di più »

Anne

Hai ragione a non preoccuparti più di mettere in guardia le persone su medicine o vaccini tossici. Ho avuto un amante del covid jab che mi ha grigliato per circa 2 settimane sull'assunzione del covid jab. Gli ho detto che non prendo medicine per condizioni di virus e malattie che non mi colpiscono. La maggior parte delle persone non effettuerà ricerche o prenderà in considerazione i rischi e i pericoli di inondare il proprio corpo di tossine fino a quando non dirotta e distrugge il proprio sistema immunitario. Forse allora le persone inizieranno a conoscere le medicine che possono disintossicare e guarire i loro corpi.

Rabbitnexus

Quello che mi stupisce è che non esiste alcun motivo per correre questo rischio. Questi farmaci sperimentali che non sono vaccini, sono stati ufficialmente ammessi a non impedire a una persona di contrarre l'infezione, né di trasmetterla nuovamente. Non ne impediscono la morte e non riducono i sintomi gravi. Al massimo potrebbero ridurre i sintomi lievi. Questo è tutto? Come faresti a saperlo? Non puoi avere un tuo clone vaccinato come placebo. Questo deve essere il punto di riferimento più basso di sempre per un vaccino. Se fosse più basso, verrebbe semplicemente affermato che ti farà stare più male... Per saperne di più »

Phii

Ben detto. È triste ma così Vero.
Auguri a te e ai tuoi.

Questi sono tempi assolutamente senza precedenti e biblici!
Namasté cara signora🙏
Ricerca Tè/infusione di suramina e aghi di pino

sto solo dicendo

Non sono un dio, e nemmeno tu, non dirmi Namate. Né io sono divino, né tu lo sei. Sono un peccatore salvato. Lo yoga non dovrebbe essere praticato da nessuno. Yoga quando praticato significa aggiogare il cosiddetto dio Brahman: https://www.yogapedia.com/what-is-the-true-meaning-of-yoga/2/9038 In altri reparti potresti essere posseduto da un demone. Attento!

Rabbitnexus

Se sei cristiano, spero che tu capisca che questo include il Marchio della Bestia. Entro un anno avranno ufficialmente dei chip di tracciamento nelle inquadrature e questi indicheranno il proprio stato vax. Queste saranno l'ovvia evoluzione dei “passaporti vax”. La necessità sarà perché eliminerà la capacità degli altri di barare. In questo momento è possibile ottenere un certificato vax da alcuni medici, mentre scaricano il vax nello scarico. Quindi nemmeno falso. Tuttavia, i chip iniettati non lasceranno scappatoie. Non dimenticare, se lo prendi, il tuo sistema immunitario... Per saperne di più »

dicendo solo

Sei musulmano e stai parlando del marchio della bestia? Non sapevo che la tua religione insegnasse questo. Come cristiano rinato posso dirti con assoluta certezza che, essendo parte della chiesa dei credenti in Gesù Cristo, non sarò qui per il marchio della bestia (Apocalisse 13, l'intero capitolo). Leggilo qui: https://www.kingjamesbibleonline.org/Revelation-Chapter-13/ Perché Gesù porterà la sua chiesa fuori da questo mondo prima del giudizio. Chi è la chiesa? Credenti rinati in Gesù Cristo il Messia d'Israele che è Dio Onnipotente che sono un mix di tutti... Per saperne di più »

Corona Coronata

Se le persone avessero letto queste informazioni da un medico svizzero, nessuno gli avrebbe permesso di essere iniettato con l'mRNA tossico: https://ogy.de/tl7m (usa l'opzione di traduzione se necessario)

michael savell

Sono totalmente d'accordo, ma sembra che ora ci siano esperti che stanno uscendo dal bosco. La maggior parte di queste cose è stata segnalata nell'inverno del 2020, quindi perché alcune persone sembrano pensare di essere state dalla parte dei buoni. Possiamo solo sperare che coloro che hanno avuto il vaccino a doppia iniezione avranno solo una malattia lieve piuttosto che le terribili morti previste dai VERI virologi. Alcuni come l'Occidente dovrà sbarazzarsi di tutti i suoi politici. Non c'è modo che possano mai essere autorizzati a giudicare... Per saperne di più »

Steve Prewitt

Se 20 anni fa avessero realizzato un film di fantascienza predittivo su questo, nessuno lo avrebbe creduto possibile. L'abbandono totale dei controlli e degli equilibri stabiliti è la prova conclusiva che i monopolisti in collusione con il governo (IOW la Corporatocrazia) ora controllano saldamente il pianeta.

Gregory

Lo hanno praticamente fatto. Un dramma della BBC chiamato "Utopia" è andato in onda nel 2014 ponendo molti dei temi che attualmente vediamo proposti come "teorie del complotto". Ecco un collegamento. Gli americani hanno fatto un remake scadente di recente, ma la produzione originale britannica ha un seguito di culto.
https://www.theguardian.com/tv-and-radio/2020/sep/25/utopia-review-sanitised-remake-is-no-match-for-cult-tv-original

Anne

Come accennato nell'articolo e altrove. La proteina spike nel virus era ciò che faceva ammalare, mutilare e uccidere le persone. Eppure il cosiddetto "antidoto" era una bomba per la produzione di proteine ​​spike aggiunta alle iniezioni di covid. Possiamo vedere come sta funzionando. Ho appena letto di recente che le nanoparticelle aggiunte alle iniezioni di covid viaggiano e colpiscono tutti i principali organi del corpo. In realtà, questo è un risultato peggiore per le persone precedentemente sane rispetto alla pre-vaccinazione contro il virus covid19.

michael savell

Sì, leggermente diverso da quello che hanno detto i dottori ecc. Sembravano tutti pensare che la proteina rimanesse nel braccio, in realtà è molto mite considerando (speriamo) che il virus creato dalla DONNA non è molto più forte dell'influenza reale anche se DOBBIAMO chiedere a LI- Wen a riguardo sembra pensare che sia presente anche qualche altra sostanza.

[…] Fonte […]

Elle

Ottimo articolo integrale.

[…] Quelle: Blaylock sui vaccini: cosa devi sapere per il consenso informato […]

[…] Quelle: Blaylock sui vaccini: cosa devi sapere per il consenso informato […]

[…] Blaylock sui vaccini: cosa devi sapere per il consenso informato (technocracy.news) […]

Wisenox

I vaccini sono stati collegati a problemi cardiaci. Ciò è probabilmente dovuto al fatto che Pannex1 viene scisso al c-terminale, con conseguente apertura permanente dei pori. È probabile che la produzione di ATP venga potenziata tramite la segnalazione del secondo messaggero, che poi perde per diventare ATP extracellulare. Ciò porterà a problemi cardiaci e potrebbe spiegare la coagulazione attraverso la fuoriuscita di fibrinogeno o altri fattori di coagulazione. L'ATP intracellulare probabilmente fosforirebbe la via ERK2, portando a STAT3 e all'eventuale inibizione YAP/TAZ della risposta immunitaria. IMO.

Vivien Muir

Analisi brillante e così cruciale da capire! Grazie per il tuo coraggio nel dire la verità. Per quanto riguarda ciò che possiamo fare, una cosa è condividere queste informazioni vitali in lungo e in largo, e ho notato nella mia pratica clinica che l'energia dell'amore - immaginare una cascata d'amore che si infonde in ogni cellula - ogni giorno e ogni notte - può aiuta a trasmutare le tossine e lo stress in modo delicato e sicuro. La tua saggezza interiore che coordina trilioni su trilioni di cellule ogni istante sa come farlo, quindi puoi semplicemente ringraziare IW e chiederle di guidarti e aiutarti... Per saperne di più »

Corona Coronata

"C'è davvero bisogno di un vaccino?" Per combattere un virus che non esiste? Certo, se vuoi uccidere 7 miliardi di persone e camuffarlo per combattere la malattia.

lama leslie

Primavera del 2020 ho letto alcuni dei documenti di ricerca di Moderna di anni fa quando stavano lavorando su Zika e poche altre cose…. Il problema allora era "ipercoagulazione". Loro sapevano
non riesco a trovare documenti ora🙄

[…] Blaylock sui vaccini: cosa devi sapere… […]

chris

Nonostante molti fatti sugli effetti collaterali di tutte le iniezioni di covid, il punto principale qui è ESTREMAMENTE DELUDENTE. Il Dr. Blaylock secondo me per la prima volta INGANNA DAVVERO GLI UMANI!!!! Questi NON sono 'vaccini' ma appunto TRATTAMENTI GENICI, nel caso dei prodotti Pfizer e Moderna!!! Se fosse stato usato esattamente quel nome PRIMA che venisse rilasciata l'autorizzazione di 'emergenza', probabilmente avevamo iniettato ZERO esseri umani!!! Questo INGANNO è diffuso da TUTTI i MD. Non so perché??? In modo che continuino ad uccidere altri esseri umani?? È tempo di prendere completamente le distanze dall'establishment medico.

[…] Pubblicato il 28 giugno 2021 | Lascia un commento Blaylock sui vaccini: cosa devi sapere per il consenso informato […]

[…] [Giustizia] [Politica] [Media] Blaylock sui vaccini: cosa devi sapere per il consenso informato del Dr. Russell Blaylock Pubblicato luglio 19, […]

Gregory

Guarda questo fantastico video di uno dei massimi esperti di brevetti. La mia citazione qui sotto è dal sito web. Sui brevetti SARS-Cov-2 Questa presentazione di David Martin, il principale ricercatore di brevetti al mondo. Segue la scia dei brevetti rilasciati per le sequenze del gene Sars-CoVi-2 (Covid-19) anni prima dell'inizio della pandemia. Il percorso porta anche a brevetti pre-Covid per componenti di "vaccini" anti-Covid, brevetti che sono stati ottenuti da individui e aziende che ora richiedono vaccinazioni universali. L'unico motivo possibile per creare una malattia e poi costringere tutti ad accettare vaccini fatti dalle stesse persone che hanno inventato la malattia è... Per saperne di più »