Barbados: prima ambasciata diplomatica da aprire nel Metaverse

La spiaggia di Bathsheba, sulla costa orientale delle Barbados. La nazione caraibica sta costruendo un'ambasciata a Decentraland, un mondo online, o metaverso, accessibile tramite un computer e un visore per realtà virtuale. (Dreamstime/TNS)
Per favore, condividi questa storia!
Tutti gli americani riconoscono un "centro commerciale automobilistico" come un raggruppamento di grandi concessionari di automobili nello stesso complesso. Ora immagina una "fila dell'ambasciata" virtuale nel metaverso dove il tuo avatar può visitare per condurre affari ufficiali con gli avatar dell'ambasciata della tua nazione preferita. Barbados sta rivendicando il primo posto, ma non aspettarti spiagge sabbiose e acque calde. Editor TN

Quando Barbados, 287,370 abitanti, aprirà la sua prossima ambasciata, quasi chiunque sul pianeta potrà bussare alla porta.

Il complesso diplomatico è in costruzione a Decentraland, un mondo online, o metaverso, accessibile tramite un computer e un visore per la realtà virtuale.

Gli scettici prendono nota: un lotto di proprietà immobiliari virtuali a Decentraland è stato recentemente venduto per 2.43 milioni di dollari. Gucci, Christian Dior e Ralph Lauren vendono abbigliamento virtuale in mondi 3D. La società di gestione delle criptovalute Grayscale stima che il metaverso sia "un'opportunità di guadagno da un trilione di dollari".

Quindi una discussione virtuale all'ambasciata sembra inevitabile, ha detto Gabriel Abed, l'uomo dietro la spinta alla diplomazia digitale delle Barbados.

"Questo cambierà il modo in cui funziona il mondo", ha detto Abed, 35 anni, in un'intervista telefonica da Dubai, dove è l'ambasciatore reale delle Barbados negli Emirati Arabi Uniti. “L'ambasciata è una piccola cosa. La cosa importante è ciò che i governi possono fare insieme quando la terra non è più terra fisica e le limitazioni non fanno più parte dell'equazione".

Anche prima che Facebook cambiasse il suo nome in Meta in ottobre, il cosiddetto metaverso stava crescendo rapidamente.

A grandi linee, un metaverso è un ambiente online e immersivo in cui le persone possono interagire in tempo reale tramite avatar. Decentraland consente agli utenti di acquistare e vendere arte digitale e appezzamenti di terreno virtuali o partecipare a festival musicali del mondo virtuale con artisti del mondo reale.

Ma Abed ha detto che il metaverso ha anche implicazioni più serie per nazioni piccole e profondamente indebitate come la sua.

“Si tratta di parità diplomatica. Semplicemente non possiamo supportare 197 missioni diplomatiche in tutto il mondo", ha affermato. "Riconosciamo di essere un'isola di 166 miglia quadrate - siamo piccoli - ma nel metaverso siamo grandi quanto l'America o la Germania".

Il complesso diplomatico delle Barbados probabilmente costerà da $ 5,000 a $ 50,000 per la costruzione, ma tutte le spese sono coperte da una sovvenzione a "cinque cifre" da Decentraland. Anche altri utenti del sito si sono offerti di donare terreni, ha affermato.

"Il costo non è troppo male", ha detto. "È una frazione di quello che costa un'ambasciata fisica."

Le e-mail a Decentraland in cerca di commenti non hanno ricevuto risposta immediata.

Il progetto mira anche a mantenere l'isola dei Caraibi orientali collegata alla tecnologia globale, ha affermato Abed.

"Non vuoi presentare Internet ai tuoi cittadini nell'anno 2021", ha detto. "Similmente al metaverso, non vuoi aspettare fino al 2030, quando questa cosa fa parte dell'interazione sociale quotidiana, per iniziare a spiegarla."

L'annuncio che Barbados era pronta ad aprire la prima ambasciata del metaverso al mondo ha guadagnato l'isola di una stampa entusiasta prima del 30 novembre, quando ha abbandonato la regina Elisabetta II come capo di stato simbolico ed è diventata la più recente repubblica del mondo.

Non sorprende che i Caraibi stiano guidando la spinta della diplomazia digitale, ha affermato Cleve Mesidor, consigliere per le politiche pubbliche presso la Blockchain Association, un gruppo commerciale del settore con sede a Washington, DC

Bermuda si propone attivamente come un hub blockchain e cripto dal 2018. Le Bahamas hanno lanciato la prima valuta digitale della banca centrale al mondo nel 2020, poche settimane prima della Banca centrale dei Caraibi orientali.

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

2 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Brett A Gleason

L'avidità ha appena bevuto il piscio di Suntan. Solo una mente satanica potrebbe inventare tali stronzate e il piscio di Satana per far credere alla gente e parteciparvi.
Questo è il modo in cui pensano le élite. Credono davvero che se mettono su numeri che mostrano enormi investimenti in niente al mondo, il resto seguirà e conoscendo il fattore dell'avidità umana probabilmente hanno ragione.

Michelle

In che modo acquistare nel Metaverso e fare un mucchio di soldi si adatta all'agenda tecnocratica del "non possiedi nulla e sarai felice"?

Mi sono davvero piaciuti i tuoi libri Patrick, ma credo che siano scarsi nel comprendere la psiche dei tuoi soggetti. Ha portato alla demonizzazione, alla dualità e alla violenza. Forse sinistra e destra si incontrano sempre come linee opposte che si piegano in un cerchio ⭕️. Non c'è da stupirsi che la falsa unità venga propagandata perché non molti hanno effettivamente cercato di trovare la vera Unità.

Ultima modifica 11 mesi fa di Michelle