Assaltare la scienza in nome della scienza

Per favore, condividi questa storia!
I tecnocrati hanno metodologicamente illuminato il mondo con falsa scienza con intenti dannosi di manipolare e controllare le popolazioni, le nazioni e le economie. Il pubblico non è attrezzato per capire la differenza tra ciò che è reale e ciò che è falso. ⁃ TN Editor

Molti potenti interessi si sono combinati per sostenere che la scienza giustifica le iniziative guidate dal governo per imporre, ad esempio, blocchi economici, allontanamento sociale, mascheramento obbligatorio e un futuro di vaccini obbligatori. Un crescente movimento internazionale di persone, tuttavia, sta arrivando a vedere che le imposizioni fatte in nome della lotta contro il COVID-19 non sono affatto scientifiche. Invece siamo nel bel mezzo di una guerra di propaganda volta a incitare la paura e persino il panico.

Josh Mitteldorf ha scritto un saggio illuminante su questa lotta su chi parla veramente a nome del metodo scientifico. Dalla sua analisi conclude: “mai prima del 2020 così poche persone con così poche credenziali scientifiche hanno affermato di parlare a nome della comunità scientifica nel suo insieme; e mai al pubblico è stato chiesto di modificare la nostra vita quotidiana e di sacrificare i nostri mezzi di sussistenza su tale scala ".

Dopo aver descritto "COVID-19 e la perversione della scienza", Mitteldorf elenca dieci delle bugie e degli inganni che ci vengono proposti senza il sostegno dell'autorità scientifica. Mitteldorf scrive,

Ecco dieci messaggi che sono pezzi essenziali della narrativa COVID standard, ma che sono infondati nella scienza attuale. Restate sintonizzati per una confutazione dettagliata di ciascuno.

1. "L'origine del virus SARS-CoV-2 è stato uno dei tanti eventi casuali in natura in cui un virus salta da una specie all'altra."

2. "La clorochina uccide i pazienti ed è troppo pericolosa per essere usata contro COVID"

3. "Il modello Ferguson ci ha avvertito di un pericolo imminente in tempo per agire e schivare un proiettile."

4. "Morti americane per COVID: 200,000 e oltre"

5. "Nuovi casi di COVID si stanno espandendo ora in una pericolosa seconda ondata"

6. "Le maschere e le distanze sociali tengono sotto controllo il virus nelle nostre comunità"

7. “Il dottor Fauci e il CDC stanno guidando la nostra risposta a COVID secondo gli stessi principi di gestione dell'epidemia che hanno protetto la salute pubblica in passato.

8. "I portatori asintomatici sono un importante vettore di trasmissione della malattia, che deve essere isolato se vogliamo fermare la diffusione di COVID"

9. "I tassi di mortalità più bassi rispetto ad aprile sono dovuti a misure di protezione come l'allontanamento sociale, l'uso di maschere e viaggi limitati".

10 "Con risorse sufficienti, gli scienziati farmaceutici possono sviluppare un vaccino nel giro di pochi mesi e fornire una ragionevole garanzia che sia sicuro".

Questo elenco di false affermazioni che ci viene presentata da una piccola cricca è lungi dall'essere completo. L'incitamento alla paura e al panico è la strategia principale per convincere le persone ad accettare l'imposizione di tali cambiamenti monumentali nelle nostre vite. Il compito di suscitare paura viene svolto da un media conforme che 24 ore su 7, 19 giorni su XNUMX, esagera la gravità del COVID-XNUMX mentre predice altre terribili calamità in arrivo.

Come riporta il professore dell'Università di Ottawa, Michel Chossudovsky in Global Research, "La campagna della paura non ha basi scientifiche. "

Il professor Chossudovsky ha fondato il sito Global Research.ca poco dopo il fiasco dell'9 settembre nel 11. Il sito è ricco di articoli basati su analisi scientifiche che vanno contro i rapporti di potere sui media mainstream. Per un sondaggio di articoli recenti su Global Research, che ha sede a Montreal, vedere questo.

Il professor Chossudovsky presenta una panoramica video della pandemia chiamata erroneamente qui.

Una delle storie principali delineate in questa serie di storie di Global Research è che non esiste davvero alcun metodo per determinare chi è "infettato" dal virus e chi no. In effetti i risultati del test PCR sono praticamente privi di significato. Di conseguenza, l'intera trama del numero di casi che aumentano verso la necessità di imporre una seconda serie di blocchi è speciosa. Non è altro che disinformazione calcolata. Vedi, ad esempio, questoquesto e questo.

Un correlato saggio di Michael Thau è intitolato "NY Times: fino al 90% di coloro che hanno testato COVID-19 positivo diagnosticato erroneamente! VERITÀ: tutto molto peggio?

Ormai è noto che le regole per la registrazione dei decessi sono state modificate in molti paesi per far posto a grossolane esagerazioni delle statistiche sui decessi del COVID-19. Inoltre, gli amministratori dell'ospedale hanno ricevuto ricompense finanziarie per aver accettato l'inganno. Uno dei siti web in cui viene spiegata questa storia è la difesa della salute dei bambini, vedi questo.

L'alterazione delle leggi, delle politiche e delle pratiche in molti paesi per creare le condizioni per il conteggio eccessivo delle morti per COVID-19 è ben nota. Il fenomeno è stato ampiamente riportato nei media alternativi. Vedere questo per esempio.

I dati disponibili sull'inflazione del numero di casi e sui tassi di morbilità attribuiti a COVID-19 si basano su frodi, disinformazione, bugie e supposizioni speciose. Quindi si può dire che la vera minaccia per il pubblico non proviene da un virus killer, la cui vera letalità finora non è più grave dell'influenza annuale. Piuttosto abbiamo a che fare con un vile politico virus, un enorme inganno politico, che ci viene spinto da una combinazione di Big Pharma e finanzieri globalisti. Questi finanzieri, come meglio personificati dal racket Bill Gates, hanno radici profonde a Wall Street, nella Federal Reserve e persino nelle enormi capacità di generazione di ricchezza della Cina comunista.

Letteralmente miliardi di persone in tutto il mondo vengono messe in pericolo sulla base di una manipolazione generosamente finanziata dei media e dei funzionari pubblici. I blocchi, l'imbavagliamento con le maschere, così come i vaccini "passaporto immunitario", hanno lo scopo di promuovere una serie di obiettivi, la maggior parte dei quali ha poco a che fare con la salute pubblica. Hanno lo scopo di arricchire ulteriormente i ricchi aggredendo spietatamente la classe media e impoverendo ulteriormente i poveri.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
3 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Leanna

Ho lanciato l'allarme per anni sulla "scienza". Ecco il mio ultimo post in cui discuto di molti problemi simili e perché pochi ne parlano: https://non-toxic-home.org/f/why-arent-people-talking-about-this

Rodney

L'intenzione pianificata di un vaccino che cambia il DNA di GATES "Rilasceranno un coronavirus artificiale. Di conseguenza le persone chiederanno un vaccino per proteggerle. Questo vaccino aggiungerà un terzo ceppo di DNA al corpo di una persona, rendendola essenzialmente un ibrido. Una volta che una persona viene iniettata, quasi immediatamente il suo DNA subisce una trasformazione. Questo cambiamento genetico farà sì che le persone perdano la capacità di pensare da sole, senza nemmeno che si rendano conto che ciò è accaduto. Così possono essere controllati più facilmente, per diventare schiavi dell'élite. '