Apple combatte le richieste dell'FBI per sbloccare l'iPhone del terrorista

Distintivo dell'FBI e modello Glock 22 - Wikipedia
Per favore, condividi questa storia!

Nota TN: l'accesso illimitato a tutte le informazioni è il paesaggio da sogno della Tecnocrazia. I servizi segreti e le forze dell'ordine hanno tentato invano di costringere le società di software a inserire "backdoor" nelle loro offerte in modo che i federali potessero avere un facile accesso. Questo è stato combattuto con le unghie e con i denti da molte (non tutte) aziende tecnologiche. Questo è l'ultimo tentativo dell'FBI di costringere Apple a riscrivere il suo programma di sicurezza per iPhone al fine di "crackare" il cellulare utilizzato dal terrorista di San Bernardino, e Apple sta contrattaccando. Se i federali vincono questa causa, cambierà per sempre il volto della tecnologia.

Martedì, un giudice americano ha ordinato ad Apple di aiutare l'FBI a sbloccare un iPhone crittografato.

La compagnia di Cupertino, in California, ha reagito furiosamente.

Il CEO di Apple Tim Cook ha pubblicato una lettera estremamente forte, definendo la richiesta "agghiacciante", sostenendo che "minerebbe le stesse libertà e libertà che il nostro governo dovrebbe proteggere".

......

Questo caso giudiziario non si svolge nel vuoto. Siamo nel mezzo di un'aspra faida tra aziende tecnologiche e forze dell'ordine sull'aumento dell'uso della crittografia.

Negli anni successivi alle rivelazioni dell'informatore della NSA Edward Snowden sui programmi di sorveglianza di massa del governo degli Stati Uniti, c'è stata un'accresciuta consapevolezza dei problemi di privacy e misure per rafforzare le protezioni sui prodotti di consumo.

Apple è stata una delle voci più forti a supporto di questa mossa e tutti i nuovi iPhone e dispositivi Apple sono ora crittografati per impostazione predefinita.

......

[Scrive il CEO di Apple Tim Cook]

Il governo suggerisce che questo strumento può essere utilizzato solo una volta, su un telefono. Ma semplicemente non è vero. Una volta creata, la tecnica potrebbe essere utilizzata più e più volte, su qualsiasi numero di dispositivi. Nel mondo fisico, sarebbe l'equivalente di una chiave principale, in grado di aprire centinaia di milioni di serrature - da ristoranti e banche a negozi e case. Nessuna persona ragionevole lo troverebbe accettabile.

Il governo sta chiedendo ad Apple di hackerare i nostri utenti e minare decenni di progressi nella sicurezza che proteggono i nostri clienti - tra cui decine di milioni di cittadini americani - da sofisticati hacker e criminali informatici. Gli stessi ingegneri che hanno implementato una crittografia avanzata nell'iPhone per proteggere i nostri utenti sarebbero, ironicamente, condannati a indebolire quelle protezioni e rendere i nostri utenti meno sicuri.

Non troviamo precedenti per un'azienda americana costretta a esporre i propri clienti a un rischio maggiore di attacco. Per anni, i crittologi e gli esperti di sicurezza nazionale hanno messo in guardia dall'indebolimento della crittografia. Ciò danneggerebbe solo i cittadini ben intenzionati e rispettosi della legge che fanno affidamento su società come Apple per proteggere i propri dati. Criminali e cattivi attori crittograferanno comunque, utilizzando strumenti che sono prontamente disponibili per loro.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

1 Commento
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti