Andrew Yang promuove la tecnocrazia con il nuovo partito politico

Wikimedia Commons
Per favore, condividi questa storia!
La governance e il governo non sono problemi di ingegneria alla ricerca di una soluzione tecnica, ma Yang e i suoi amici stanno promuovendo il Forward Party per promuovere la tecnocrazia. Yang è stato anche un sostenitore vocale dell'Universal Basic Income (UBI) che era un'originale tavola della tecnocrazia. Le probabilità che la festa arrivi ovunque sono scarse, ma pianteranno le loro idee da tecnocrate in molti nuovi posti. ⁃ Editore TN

Quasi altrettanto comuni quanto il riconoscimento che i due partiti politici dominanti dell'America rappresentano minacce complementari alla repubblica sono gli appelli incruenti al centro sdolcinato come alternativa. Come un meccanismo a orologeria, le figure politiche intelligenti propongono politiche tiepide e intermedie che, per qualche ragione, pensano si rivolgeranno a un elettorato appassionato e diviso. L'ultimo sforzo del genere è la fusione di tre organizzazioni in una versione rinnovata del centrista Forward Party di Andrew Yang, un movimento basato sulla dubbia premessa che "ogni problema ha una soluzione che la maggior parte degli americani può supportare (davvero). "

"Gli Stati Uniti hanno un disperato bisogno di un nuovo partito politico, uno che rifletta la maggioranza moderata e di buon senso", l'ex candidato presidenziale democratico Yang, l'ex governatore Christine Todd Whitman (R-NJ) e l'ex rappresentante David Jolly (R – Fla.) ha scritto in Il Washington Post la settimana scorsa. “Le feste antiquate di oggi hanno fallito occupandosi dei margini. Di conseguenza, la maggior parte degli americani sente di non essere rappresentata”.

Whitman, va notato, era (e potrebbe essere ancora; l'organizzazione moribonda ha ancora un sito Web) nel consiglio di amministrazione di Gli americani eleggono, un altro di questi sforzi centristi per sfidare i partiti principali. Quell'organizzazione ha raggiunto il difficile compito di salire al ballottaggio nella maggior parte degli stati per le elezioni presidenziali del 2012 prima del suo processo di nomina bizantina non è riuscito a scegliere un candidato.

Da allora, la soddisfazione per il percorso del Paese è diminuita nonostante l'aumento della polarizzazione. La violenza politica è ora a parte reale della vita americana. In questo ambiente fratturato, i sostenitori del Partito Avanti vedono l'opportunità di creare un nuovo partito politico non ideologico di ampia base.

"La maggior parte delle terze parti nella storia degli Stati Uniti non sono riuscite a decollare, o perché erano ideologicamente troppo ristrette o perché la popolazione non era interessata", hanno scritto Yang, Whitman e Jolly nel Inviare. "Ma gli elettori chiedono un nuovo partito ora più che mai".

In effetti, Gallup lo trova scarno Il 13 per cento degli americani è soddisfatto della direzione del Paese, E registrare il 62 per cento degli intervistati vogliono vedere una sfida di terze parti Repubblicani e Democratici. Yang, Whitman e Jolly citano con approvazione questo sostegno attraverso le identificazioni partigiane per un'altra parte come prova che l'America è pronta per la loro alternativa moderata. Ma quando scavi più a fondo e chiedi alle persone cosa vogliono dalla loro rappresentanza politica, i dati, come il Paese, sono frammentati.

“Il sondaggio ha chiesto ai repubblicani e agli indipendenti di tendenza repubblicana in quale direzione vorrebbero che il partito si muovesse in futuro. Una pluralità del 40 percento vuole che il partito diventi più conservatore, mentre il 34 percento vuole che rimanga lo stesso e il 24 percento diventi più moderato", ha aggiunto Gallup. "Democratici e indipendenti di tendenza democratica sono equamente divisi sulla direzione in cui dovrebbe andare il loro partito: il 34% vuole che diventi più liberale, il 34% più moderato e il 31% rimanga dove è".

Ciò rappresenta potenzialmente il supporto per un'alternativa centrista, ma non come la schiacciante preferenza che i sostenitori del Partito Avanzato immaginano. Se quel partito potesse essere integrato in un'organizzazione praticabile che ottenga l'accesso alle votazioni e effettivamente nomina i candidati (a differenza di Americans Elect), forza avere un collegio elettorale se può motivare gli elettori con la divisione della differenza sulle poche questioni menzionate dai leader di partito.

"Sulle armi, ad esempio, la maggior parte degli americani non è d'accordo con le richieste dell'estrema sinistra di confiscare tutte le armi e abrogare il Secondo Emendamento, ma sono anche giustamente preoccupati dall'insistenza dell'estrema destra nell'eliminare le leggi sulle armi", Yang, Whitman , e Jolly discutono. “Riguardo al cambiamento climatico, la maggior parte degli americani non è d'accordo con gli appelli dell'estrema sinistra a capovolgere completamente la nostra economia e il nostro modo di vivere, ma rifiutano anche la negazione dell'estrema destra che ci sia un problema. Sull'aborto, la maggior parte degli americani non è d'accordo con le opinioni estreme dell'estrema sinistra sugli aborti tardivi, ma è anche allarmata dalla ricerca dell'estrema destra di trasformare la scelta di una donna in un reato penale".

Queste posizioni rappresentano tutte vaghi compromessi in stile meh su questioni di cui molte persone sono appassionate. Gli Stati Uniti potrebbero finire per adottare qualche variazione di tali politiche (in realtà, l'hanno già fatto), ma l'energia è interamente con gli attivisti che si preoccupano davvero dei problemi, non con coloro che alzano le mani e non scelgono una via di mezzo. E questo non significa che il dibattito si fermi; la discussione continua finché le persone si preoccupano.

Il Forward Party si impegna anche a sostenere i cambiamenti del processo politico, inclusi scrutini a scelta classificata, primarie aperte e votazioni più facili. Queste possono o non possono essere buone idee (Ragioneha Scott Shackford sottolineato che il voto a scelta classificata non è un grande punto di svolta come suggeriscono i suoi fan). Ma queste proposte sono materia di stravaganza, improbabile che costruiscano un collegio elettorale appassionato.

I sostenitori del Partito Libertario, del Partito dei Verdi e di altre terze parti affermate ma non particolarmente di successo potrebbero sicuramente dire agli organizzatori del Partito Avanti che l'entusiasmo non è abbastanza. Ma è certamente necessario per creare organizzazioni politiche e farle vivere lunghi anni di sforzi e frustrazioni. È improbabile che un tiepido impegno per il centro molle possa scatenare tale energia.

È interessante notare che mentre Yang, Whitman e Jolly citano con approvazione i sondaggi Gallup a sostegno di una terza parte mal definita, ignorano i sondaggi che offrono un percorso più promettente rispetto alla moderazione tecnocratica. Gli americani esprimono costantemente crescente sfiducia nel governo federalemaggiore fiducia nel governo locale, e una preferenza crescente che gli stati prendono il comando su DC nella definizione della politica. In un momento in cui le persone si danno alla gola per questioni politiche, decentrando il processo decisionale (preferibilmente sull'individuo) e facilitando la fuga da politiche sgradite trasferendosi nella città o nello stato successivo, ciò che Ilya Somin della George Mason University chiama "voto a piedi“—potrebbe ridurre le tensioni. Cioè, far rivivere il federalismo e il localismo potrebbe essere più attraente per gli elettori dell'ennesima vuota affermazione che, in fondo, tutti noi siamo favorevoli a "soluzioni di buon senso" che colpiscono molte persone come niente del genere.

In interviste con Ragione e altrove, Andrew Yang, l'ultimo degli organizzatori di spicco del Forward Party, si presenta come un ragazzo sincero e orientato alle soluzioni. Ma non è ovvio che riconosca che gli americani con valori e preferenze contrastanti vogliono vivere in modi diversi e secondo regole divergenti. Questa cecità è evidente nell'affermazione che "Ogni problema ha una soluzione che la maggior parte degli americani può supportare (davvero)." E se non riusciamo nemmeno ad essere d'accordo su ciò che costituisce un problema? Cosa succede quando le soluzioni abbracciate da alcuni respingono altri?

Come la maggior parte dei tecnocrati centristi, gli organizzatori del Forward Party scambiano la governance per un problema di ingegneria che richiede alcune modifiche per farlo funzionare correttamente. Ma il governo implica discussioni morali disordinate sull'uso della forza coercitiva. Il dibattito politico presuppone un disaccordo continuo e, se le persone sono sufficientemente in contrasto, potrebbero non esserci soluzioni facili, per non parlare di "buon senso".

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

3 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
KarenB

Non ha avuto successo nella sua carriera politica come candidato, quindi ora approfitterà dei diseredati e li risucchierà nel suo partito dell'agenda comunista di sinistra, globalista. Purtroppo molti che non sono contenti del sistema dei partiti di ricerca e sviluppo stanno ciecamente saltando dentro per supportare questo ragazzo. Raccomando di sbarazzarci di TUTTI i partiti e iniziare a votare per i candidati che hanno il nostro migliore interesse nel cuore invece di votare per i candidati che vogliono distruggerci. Finché non faremo qualcosa per affrontare la frode elettorale/elettorale in questo paese, non importa come... Per saperne di più »

Ultima modifica 3 mesi fa di KarenB
Elle

Il politico Yang? DIO. L'uomo è un'anima oscura. Quando viene menzionato il suo nome, ho una brutta sensazione che mi pervade. Lo stesso con il totalitario, Harari. È più nazista che nazista. Yang che inizia la sua festa va bene, credo. Possiamo tenerlo d'occhio e tutte le sue azioni fasciste.

Ultima modifica 3 mesi fa di Elle

[…] Andrew Yang promuove la tecnocrazia con un nuovo partito politico […]