Analisi: quando la tecnocrazia sostituisce la democrazia

Wikimedia Commons, Heeheemalu
Per favore, condividi questa storia!
Lo scrittore afferma: "La tecnocrazia è diventata una caratteristica onnipresente nella risposta nazionale alla pandemia". Mentre il mondo riconosce la tecnocrazia come il nemico naturale di altre forme di governo, la popolazione degli Stati Uniti rimane in gran parte all'oscuro. Editor TN

Durante la pandemia di COVID-19, l'influenza politica è stata trasferita nelle mani di esperti scientifici non eletti mentre i governi di tutto il mondo si sono affrettati ad affrontare la minaccia immediata del virus.

Ciò ha avuto i suoi vantaggi, ma di conseguenza le democrazie sono state trasformate in tecnocrazie durante la pandemia globale, soprattutto quando si tratta di politica sanitaria. Spinta dalla necessità di affrontare una vera minaccia per la salute pubblica, una tecnocrazia è probabilmente più agile, più reattiva nel coordinare i servizi sanitari essenziali e più in grado di attingere alle prove scientifiche disponibili per informare le risposte nazionali alla pandemia.

Tuttavia, la pandemia è più di una crisi di salute pubblica, come hanno fatto le Nazioni Unite riconosciuto. È anche una crisi umanitaria e i governi che fanno affidamento sui tecnocrati sanitari per il processo decisionale possono essere inclini a trascurare le disuguaglianze strutturali che creano una particolare vulnerabilità al COVID-19.

La risposta alla pandemia di Taiwan esemplifica i punti di forza e di debolezza di questo tipo di governance. Lodato come "gold standard" per la gestione della pandemia, Taiwan ha guadagnato elogi internazionali per la relativa risposta di successo del paese quando è scoppiata la pandemia.

Tuttavia, una cascata di passi falsi iniziata alla fine di aprile 2021 ha portato alla peggiore epidemia che Taiwan abbia mai visto finora. Sebbene rimanga piccolo rispetto a gran parte del mondo – avendo registrato poco meno di 800 morti – che la serie di Taiwan sia stata interrotta evidenzia le debolezze di una tecnocrazia. Le lezioni dall'epidemia di Taiwan e il modo in cui è riuscita a superarla potrebbero offrire preziose informazioni su questa forma di governo durante una pandemia globale.

Dal punto di vista della salute pubblica, la tecnocrazia come forma di governo ha funzionato straordinariamente bene per i primi 500 giorni della pandemia a Taiwan. Per quasi 16 mesi non si è verificata una trasmissione locale significativa. Con il suo COVID-19 taskforce composta da esperti con esperienza in sanità pubblica e medicina, la scienza ha guidato con grande successo la strategia di mitigazione di Taiwan durante il primo anno della pandemia.

Questa competenza scientifica ha portato il governo a un approccio proattivo, incentrato sul controllo delle frontiere basato sul rischio e digitale assistito tracciamento dei contatti, insieme a interventi basati sulla popolazione come l'uso di maschere universali e le linee guida sul distanziamento. Attraverso una risposta aperta e trasparente alla pandemia con briefing giornalieri, il governo ha generato fiducia e l' assistenza di dal pubblico per tutto il 2020 e la prima metà del 2021.

Poi, alla fine di aprile 2021, è scoppiato un gruppo di casi trasmessi localmente. Tra il 14 e il 15 maggio, i casi sono aumentati di sei volte, da 29 a più di 180, cogliendo di sorpresa il pubblico. A partire da metà maggio, il paese ha introdotto a semi-blocco, gli studenti in età scolare sono passati all'apprendimento online e il governo ha incoraggiato il lavoro a distanza ove possibile per interrompere le catene di trasmissione.

Mentre il numero di casi confermati è rimasto relativamente basso per gli standard internazionali, l'epidemia ha rapidamente travolto i sistemi sanitari in due grandi città durante il suo picco.

Ancora più importante, i passi falsi della politica hanno preceduto l'epidemia, come il accorciare di quarantena per gli equipaggi di volo da cinque giorni a tre, controllo delle infezioni violazioni negli hotel in quarantena e bassi comprensione di vaccinazione tra i primi soccorritori. Inoltre, la proliferazione di Le disinformazioni sanitarie e le fake news sui vaccini e sul COVID-19 hanno polarizzato l'opinione pubblica e minato la solidarietà.

Allo stesso tempo, Taiwan affronta anche ulteriori sfide in gran parte in funzione della geopolitica e le tensioni con la Cina hanno oscurato l'approvvigionamento di vaccini di Taiwan, secondo il governo.

Inoltre, il governo taiwanese opera anche senza il supporto tecnico o le risorse fornite dall'OMS ai suoi membro Paesi. Allo stesso modo, il tasso di vaccinazione completo a Taiwan rimane basso, in parte a causa della carenza di vaccini, sebbene sia in aumento costantemente.

Mentre Taiwan ha ampiamente superato la sua epidemia, il modo in cui è successo sottolinea le debolezze di questa forma di governo.

La tecnocrazia è diventata una caratteristica onnipresente nella risposta nazionale alla pandemia, ma le decisioni prese dai tecnocrati non sono prive di punti ciechi. Ad esempio, uno dei cluster iniziali, diffuso nelle sale da tè, alcune delle quali funzionato come luoghi di intrattenimento per adulti - era trascurato come potenziale hotspot.

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

11 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Ren

Il mio cuore si riempie di rabbia sfrenata verso tutti coloro che lo rendono possibile, compresi gli adulatori del NWO che hanno scelto volentieri la schiavitù per sentirsi al sicuro da un'influenza glorificata.
Cercando di garantire una fornitura di cibo. Non condividerò un boccone con chi sostiene questo incubo. Nessun altro dovrebbe. Lascia che mangino le maschere.

Ultima modifica 1 anno fa di Ren

[…] Fare clic su questo collegamento per la fonte originale di questo articolo. Autore: Tsung-Ling Lee tramite Policy Forum […]

Tom

Lo scrittore mi ha perso a "Guidato dalla necessità di affrontare una vera minaccia per la salute pubblica..."

Era il influenza. Non sono morte più persone nel 2020 rispetto a qualsiasi altro anno recente. Tutto ciò che i cospiratori della plandemic dovevano fare era spostare le normali morti per influenza attese su una nuova colonna chiamata "covid" e quindi pubblicizzare quella statistica 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX. Mi aspetto che venga usato come difesa in qualsiasi nuovo tribunale di Norimberga. Il genocidio è un crimine contro l'umanità; le psy-op non lo sono. Ancora.

James Reinhart

Ho mostrato ad altri le fodere delle bare a milioni diversi anni fa e le borse dei cadaveri sono ora in foto e video a partire da pochi mesi fa. Ci sono state prigioni galleggianti simili ai raggi X del campo a Guantanamo per alcuni anni e in aumento. Ora la metà del gioco finale delle spie e dei nostri gulag https://www.goarmy.com/careers-and-jobs/browse-career-and-job-categories/legal-and-law-enforcement/internment-resettlement-specialist.html

Ho fatto del mio meglio per informare.

Gen

Cerca articolo del 2012:

FEMA Bill HR6566: Ordinare la preparazione nazionale per la morte di massa

Ren

Cosa possiamo fare?
Detengono tutto il potere.
Faranno quello che vogliono con noi. Siamo troppo dispersi e pochi per difenderci. E una sola pistola quando le truppe armate bussano alla tua porta non funzionerà.

Ultima modifica 1 anno fa di Ren
Gen

Le democrazie portano sempre alla tirannia poiché è SEMPRE la maggioranza che cade per la propaganda del serpente. Solo un residuo ha occhi per vedere. Guarda le masse morte cerebrali degli Stati Uniti. Vuoi davvero consegnare le tue conseguenze a questi buffoni? Sono pieni di paura, non di logica e comprensione. Nessuno potrebbe definire il loro nemico. Se non sai chi sei o chi è il tuo nemico, perderai ogni battaglia.

Refusenick

Hai scritto "Inoltre, la proliferazione della disinformazione e le fake news sui vaccini e sul COVID-19 hanno polarizzato l'opinione pubblica e minato la solidarietà", ma poi ti sei collegato a un pezzo che descrive SOLO la disinformazione che pubblicizza la pandemia.
Questo rende la tua affermazione "disinformazione".