Il modello di business predatorio di Amazon provoca la rivolta delle consegne

Wikimedia Commons
Per favore, condividi questa storia!
Amazon è una delle più grandi aziende al mondo perché ha impiegato un modello di business predatorio che ha schiacciato tutto e tutti sul suo cammino. Questo è anche un esempio di com'è vivere in una dittatura scientifica. Editor TN

La scorsa settimana, due affermate società di consegne di Amazon a Portland, in Oregon, hanno offerto ad Amazon un ultimatum: accettare una serie di condizioni che, secondo lui, avrebbero migliorato le entrate e la sicurezza dei conducenti, o smetteremo di consegnare i pacchi Amazon.

Amazon ha rifiutato e le due società nell'area di Portland hanno rescisso il contratto con Amazon, il loro unico cliente, chiudendo di fatto.

"La condotta di Amazon negli ultimi due anni è diventata intollerabile, irragionevole, pericolosa e, soprattutto, illegale", si legge in una lettera inviata ad Amazon dall'avvocato delle due società di consegna, Triton e Last Mile e ottenuta da Motherboard.

L'incidente è notevole in quanto sembra essere il primo esempio pubblico negli Stati Uniti di partner del servizio di consegna Amazon, piccole imprese che consegnano pacchi esclusivamente per Amazon, usando la loro leva per protestare contro Amazon, che è noto per imporre regole severe che spremere la produttività dai loro corrieri, mettendo a rischio gli autisti e il pubblico.

Il programma partner di servizi di consegna di Amazon, lanciato nel 2019 per competere con FedEx e UPS, si affida a 2,000 piccole società di consegna che impiegano 115,000 autisti negli Stati Uniti per consegnare miliardi di pacchi ogni anno. I partner del servizio di consegna sono responsabili del pagamento dei conducenti e si assumono la responsabilità per tutti gli aspetti delle operazioni:schermare l'Amazzonia dal controllo e dalla responsabilità. I partner del servizio di consegna non sono di proprietà di Amazon, ma consegnano pacchi esclusivamente per l'azienda e devono aderire a una rigida serie di regole di Amazon in materia di assunzione, pagamento, tempi e percorsi di consegna e altro ancora.

"Le aziende stavano perdendo soldi e dipendenti che cercavano di soddisfare Amazon e i loro continui cambiamenti abusivi", ha detto a Motherboard Tom Rask, un avvocato di Last Mile e Triton. “Devi assumere numerosi autisti che potrebbero o meno lavorare. Un giorno Amazon ti impone di avere trenta rotte, il giorno dopo quaranta, poi il giorno dopo venti. Dovresti avere abbastanza driver per il backup mentre Amazon sta abbassando la paga. Le azioni di Amazon sono illegali".

Ad oggi, ci sono pochi casi registrati di autisti di consegna di Amazon negli Stati Uniti che protestano collettivamente contro Amazon, sebbene i conducenti in un magazzino nello stato di New York ha organizzato uno sciopero durante la pandemia, e la scorsa settimana, i Teamsters sindacato annunciato uno sforzo nazionale coordinato per unire i dipendenti di Amazon, in particolare i suoi autisti di consegna.

Nella loro lettera ad Amazon, le due società di Portland hanno delineato una serie di lamentele, come tagliare i percorsi alle società di consegna senza preavviso, distribuire in modo non uniforme i carichi di lavoro tra i conducenti, ridurre il rimborso per i salari dei conducenti, accedere ai registri e alle informazioni personali dei loro dipendenti e licenziare i loro dipendenti. autisti senza input da società di consegna. Amazon cambia spesso le regole per capriccio senza avvisare i partner del servizio di consegna, sostiene la lettera.

Nei giorni scorsi, Rask ha affermato di aver ricevuto un'ondata di telefonate dai partner del servizio di consegna di Amazon in tutto il paese che gli chiedevano consulenza legale su come e se chiudere le operazioni a causa del modello di business predatorio di Amazon.

La lettera dei partner del servizio di consegna di Portland ad Amazon delinea una serie di richieste come condizione per fare nuovamente affari con Amazon, tra cui un limite su pacchi e fermate, un limite di 8.5 ore sulle rotte di consegna, un impegno ad almeno 40 rotte per azienda e $ 20 all'ora per conducente. (I conducenti guadagnavano 18 dollari l'ora fino ai licenziamenti della scorsa settimana.) Le compagnie chiedono anche 36 milioni di dollari per risarcire i conducenti licenziati e per i danni ad entrambe le compagnie. Fino a quando Amazon non sarà d'accordo, non faranno affari con l'azienda, afferma la lettera ad Amazon ottenuta da Motherboard.

"A un certo punto entrambe le società avevano 150 dipendenti", ha detto Rask. “Le azioni di Amazon hanno ucciso queste aziende. Erano i migliori a Portland e poi sono stati schiacciati dal comportamento arbitrario e improprio di Amazon".


Kate Kudrna, portavoce di Amazon, ha sottolineato che le due società stavano mettendo a rischio i loro conducenti chiudendo. "La scorsa settimana, due partner di servizi di consegna hanno improvvisamente minacciato di interrompere la manutenzione dell'account Amazon e di mettere a repentaglio il sostentamento dei loro autisti se non avessimo pagato loro 36 milioni di dollari entro 48 ore insieme a una serie di altre richieste", ha affermato.

"Abbiamo rifiutato le loro richieste e hanno seguito la loro minaccia, rescindendo il contratto con noi, lasciando i loro dipendenti confusi e in cerca di risposte", ha continuato. "Stiamo facendo tutto il possibile per supportare i dipendenti interessati, incluso metterli in contatto con altri partner di servizi di consegna nell'area che stanno assumendo".

Attualmente, i conducenti di consegna di Amazon dovrebbero consegnare fino a 400 pacchi al giorno su rotte di 10 ore che spesso si estendono fino a 12 ore. Le due società di consegna di Portland chiedono un limite a 250 pacchi e 150 fermate per 8.5 ore di percorso. Come riportato in precedenza da Motherboard, per qualificarsi per i bonus e completare i loro percorsi in tempo per evitare la disciplina, i conducenti sono stati costretti a sospendere i monitor di sicurezzapercorrere strade trafficate a quattro corsiesalta le pause pranzopipì e defecare nei loro furgoni piuttosto che trovare bagni.

La lettera afferma che Amazon costringe le sue società di consegna a impegnarsi su rotte con tre settimane di anticipo, ma Amazon può modificare gli orari dei conducenti entro un giorno o meno di un giorno di preavviso. Ciò costringe i conducenti programmati a presentarsi al lavoro senza lavoro effettivo da svolgere e le aziende a pagare gli stipendi degli autisti per i giorni in cui non consegnano i pacchi.

Secondo la lettera, un nuovo programma consente inoltre ad Amazon di aumentare o diminuire le rotte ogni giorno del 10% senza alcun preavviso alle compagnie di consegna, costringendole a consumare il costo dei conducenti extra programmati. Secondo la legge dell'Oregon, le società di consegna devono pagare i conducenti per le ore programmate anche se il lavoro non è disponibile. In tali casi, Amazon costringe le proprie società di consegna a pagare gli stipendi degli autisti, afferma la lettera.

“Come risultato di questo accordo unilaterale, Last Mile e Triton devono impegnare i dipendenti in Amazon in anticipo, mentre Amazon può risparmiare sui costi quando si verificano scarse scorte o carenza di manodopera nel suo magazzino cambiando improvvisamente o riducendo i percorsi quando non è più necessario quei conducenti", afferma la lettera. "Nel frattempo, Last Mile e Triton devono ancora pagare quei conducenti che si sono impegnati sui percorsi, senza alcun rimborso da parte di Amazon".

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

4 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Elle

Kate Kudrna, la portavoce di Amazon è piagnucolona e sta mentendo in un discorso aziendale corporate. Posso dirlo specificamente dalla voce che usa qui.

EWM

Sembra che Amazon abbia bisogno della consegna tramite drone.