Le scansioni di intelligenza artificiale e cerebrale prendono di mira le scuole americane

Wikimedia Commons
Per favore, condividi questa storia!
Nel 1934, il movimento Tecnocrazia ha classificato l'istruzione come un "sistema continentale di condizionamento umano". I tecnocrati di oggi pensano esattamente allo stesso modo in cui modellano i giovani cervelli nell'immagine predeterminata dei lavoratori modello. ⁃ TN Editor

La tecnologia estremamente inquietante che George Orwell non avrebbe potuto immaginare nei suoi incubi più terrificanti sta invadendo le aule delle scuole governative e le menti dei bambini in tutto il mondo. Mentre molte delle innovazioni del Grande Fratello stanno uscendo dalla Cina comunista, si stanno facendo rapidamente strada anche nelle scuole americane. Genitori, attenti.

In un rapporto video dal Wall Street Journal sull'intelligenza artificiale nelle scuole comuniste cinesi, i bambini in un campo di indottrinamento comunista mascherato da scuola vengono mostrati indossando fasce intorno alla testa. I dispositivi dispongono di luci colorate sulla parte anteriore che indicano per l '"insegnante" se il bambino sta prestando attenzione o è distratto. Il rosso è per "profondamente focalizzato". Blu significa "distratto". White non è in linea.

Si suppone che la tecnologia abbia lo scopo di aiutare i facilitatori dell'indottrinamento (descritti in modo fuorviante come "insegnanti" dal WSJ e dal regime) e le autorità determinano se la giovane vittima si sta concentrando e assorbendo la propaganda del regime. Fondamentalmente, le fasce utilizzano i cosiddetti sensori di "elettroencefalografia" (EEG) per monitorare l'attività cerebrale ei segnali dell'utente. I dati vengono quindi raccolti e condivisi con genitori e agenti governativi.

Come questo scrittore segnalati a febbraio per The Epoch Times, una società statunitense chiamata BrainCo ha sviluppato una fascia che pretende di misurare e raccogliere dati sulle "onde cerebrali" degli studenti. La compagnia è finanziata in parte dal regime di omicidio di massa a Pechino attraverso le sue "compagnie" statali, con i dispositivi che sono stati schierati contro migliaia di bambini cinesi nelle scuole.

Tuttavia, nonostante le critiche da ogni punto di vista, anche la tecnologia orwelliana è già in America. Secondo il Daily Mail del Regno Unito, la società con sede nel Massachusetts ha anche distribuito i dispositivi in ​​una scuola superiore di Boston. Lo schema avrebbe dovuto offrire "formazione di neurofeedback focalizzata e rilassata" in modo che gli studenti potessero "migliorare la loro efficienza di apprendimento e risultati educativi".

Le implicazioni sulla privacy sono enormi. Secondo l'amministratore delegato della società, il piano è costruire il "database più grande del mondo" utilizzando i dati sull'attività cerebrale compilati dagli studenti. Tali informazioni verranno quindi analizzate da "intelligenza artificiale" per aiutare a ottenere informazioni utili per rilevare gli stati emotivi degli individui. I comunisti cinesi si vantano anche che i dati alimenteranno i loro algoritmi di intelligenza artificiale.

E questo è solo l'inizio. Un altro incubo tecnologico dispiegato nelle scuole sia nella Cina comunista che negli Stati Uniti: telecamere per il riconoscimento facciale e robot di raccolta dati. Secondo il rapporto video del Journal, le telecamere spiano gli studenti e monitorano le loro attività, mentre i robot nelle aule cinesi analizzano la "salute e i livelli di coinvolgimento" degli studenti.

In America, come documentato nel 2017 da The Newman Report, il governo federale ha speso ingenti somme di denaro per creare un robot chiamato "EMAR". Gli investigatori hanno scoperto che i bambini avrebbero più probabilità di condividere i loro dati di salute mentale privata con un robot rispetto a un essere umano, e così è nato EMAR. I robot stanno fondamentalmente raccogliendo enormi quantità di informazioni sulla "salute mentale" sui bambini, dati che potrebbero seguirli per tutta la vita.

Combinato con altri strumenti di rilevamento tecnologico, è chiaro che viene creata una macchina mostruosa per l'umanità che eliminerà la privacy, la libertà e persino il pensiero indipendente se questo non viene fermato. Una grande parte del motivo della tecnologia è garantire che i bambini assorbano gli obiettivi "sociali" ed "emotivi" richiesti dal governo, compresi atteggiamenti e valori.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

4 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
leila parello

Questi scienziati distopici e imprenditori di intelligenza artificiale non hanno una vita, quindi devono invadere le menti delle persone e controllare loro ei loro dati, poiché non hanno niente di meglio da fare e niente di interessante a cui pensare. È ovvio e mi fa paura la profondità della depravazione e della grave depravazione morale che queste persone rappresentano.

Semjase

 
Ora, dopo aver letto questo, mi diventa chiaro il motivo per cui i miei amici fb del Massachusetts sono così morti di cervello !!
appena trovato questo:
 
 
https://medium.com/@eferdinand/brainco-founder-one-on-one-interview-509089de9a2c