Aggiornamento: Ricercatori che modificano il gene condannati in Cina

Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print
Tre anni di prigione sono a malapena uno schiaffo in Cina, ma tre ricercatori che hanno eseguito esperimenti di modifica genetica sugli embrioni sono stati arrestati per praticare la medicina senza una licenza. Ahimè, la tecnocrazia marcia avanti. ⁃ Editor TN

Uno scienziato cinese che ha avviato un dibattito etico sostenendo di aver realizzato i primi bambini geneticamente modificati al mondo è stato condannato il 30 dicembre a tre anni di carcere a causa delle sue ricerche, secondo i media statali.

He Jiankui, che è stato condannato per aver praticato la medicina senza una licenza, è stato anche multato di 3 milioni di yuan ($ 430,000) da un tribunale nella città meridionale di Shenzhen, secondo quanto riferito dall'agenzia di stampa cinese Xinhua. Altri due ricercatori coinvolti nel progetto hanno ricevuto pene e multe minori.

Il verdetto ha affermato che i tre imputati non hanno ottenuto la qualifica di medici, hanno perseguito fama e profitti, hanno deliberatamente violato le normative cinesi sulla ricerca scientifica e hanno attraversato una linea etica sia nella ricerca scientifica che in medicina, secondo Xinhua. Ha anche affermato di aver fabbricato documenti di revisione etica.

Il tribunale ha dichiarato che i ricercatori sono stati coinvolti nelle nascite di tre bambini geneticamente modificati da due donne, confermando le notizie di un terzo bambino. Ha dichiarato che tutti e tre i ricercatori si sono dichiarati colpevoli durante il processo, che Xinhua ha riferito di essere stato chiuso al pubblico a causa di problemi di privacy.

Lui, il principale ricercatore, ha scioccato il mondo scientifico quando ha annunciato a novembre 2018 di aver alterato gli embrioni di gemelle nate quel mese. Ha descritto il suo lavoro in interviste esclusive con The Associated Press.

L'annuncio ha suscitato un dibattito globale sull'etica dell'editing genetico. Ha detto di aver usato uno strumento chiamato CRISPR per cercare di disabilitare un gene che consente al virus dell'AIDS di entrare in una cellula, nel tentativo di dare alle ragazze la capacità di resistere all'infezione. L'identità delle ragazze non è stata rilasciata e non è chiaro se l'esperimento abbia avuto successo.

Lo strumento CRISPR è stato testato altrove negli adulti per curare le malattie, ma molti nella comunità scientifica hanno denunciato che lavora come medico inutilmente e non etico, perché qualsiasi cambiamento genetico potrebbe essere trasmesso alle generazioni future. Gli Stati Uniti vietano la modifica di embrioni ad eccezione della ricerca di laboratorio.

Lui, che è noto come "JK", ha detto all'AP nel 2018 che aveva una forte responsabilità di fare un esempio e che la società avrebbe deciso se consentire alla pratica di andare avanti. È scomparso dal pubblico poco dopo aver annunciato le sue ricerche in una conferenza a Hong Kong 13 mesi fa, apparentemente detenuto dalle autorità, inizialmente in un appartamento a Shenzhen, una città nella provincia del Guangdong che confina con Hong Kong.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti