Walgreens Installazione di "Smart Coolers" per spiare gli acquirenti

Wikimedia Commons
Per favore, condividi questa storia!
Una vera e propria ribellione dei consumatori è l'unica cosa che impedirà a grandi aziende come Walgreens di micro-tracciarti dall'ingresso all'uscita. Walgreens offre una promessa vuota che non rintracceranno la tua identità, ma non ha senso perché altri negozi stanno già facendo esattamente questo! ⁃ TN Editor

Walgreens sta pilotando una nuova linea di "dispositivi di raffreddamento intelligenti", ponti dotati di telecamere che scansionano i volti degli acquirenti e fare inferenze sulla loro età e sesso. A gennaio 14, la società ha annunciato il suo primo processo in un negozio a Chicago a gennaio, e prevede di dotare i negozi di New York e San Francisco con la tecnologia.

Le informazioni demografiche sono fondamentali per lo shopping al dettaglio. I rivenditori vogliono sapere cosa stanno acquistando le persone, segmentando gli acquirenti per genere, età e reddito (per citarne alcune caratteristiche) e quindi indirizzarli con precisione. A tal fine, questi dispositivi di raffreddamento intelligenti sono una meraviglia.

Se, ad esempio, Pepsi avesse lanciato una campagna pubblicitaria rivolta a giovani donne, avrebbe potuto utilizzare dati più intelligenti per vedere se la sua campagna funzionava. Queste macchine possono trarre qualsiasi tipo di inferenza utile: forse i giovani comprano più Sprite se viene visualizzato accanto a Mountain Dew. Forse le donne anziane comprano più gelati giovedì sera rispetto a qualsiasi altro giorno della settimana. Anche la tecnologia ha Capacità di "tracciamento dell'iride", il che significa che la società può raccogliere dati su quali elementi visualizzati sono i più visti.

Fondamentalmente, il sistema "Schermi più freddi" non utilizza il riconoscimento facciale. Gli acquirenti non vengono identificati quando le telecamere del frigorifero scansionano il viso. Invece, le telecamere analizzano i volti per fare inferenze sull'età e sul genere degli acquirenti. Innanzitutto, la fotocamera scatta la foto, che un sistema di intelligenza artificiale misurerà e analizzerà, ad esempio, la larghezza degli occhi di qualcuno, la distanza tra le labbra e il naso e altre micro misurazioni. Da lì, il sistema può stimare se la persona che ha aperto la porta è, diciamo, una donna nei suoi primi 20 o un maschio nei suoi ultimi 50. È analisi, non riconoscimento.

La distinzione tra i due è molto importante. In Illinois, riconoscimento facciale in pubblico è vietato ai sensi del BIPA, la legge sulla privacy biometrica. Per due anni, Google e Facebook hanno combattuto azioni legali classificate a norma di legge, dopo che i querelanti hanno affermato che le società hanno ottenuto i loro dati facciali senza il loro consenso. Telecamere di sicurezza domestica con abilità di riconoscimento facciale, come Nest o Amazon's Ring, anche quelle funzionalità sono disabilitate nello stato; anche virale di Google “Selfie d'arte” l'app è vietata. La causa contro Facebook è stata respinta a gennaio, ma la privacy sostiene il campione BIPA come aspirante modello per un mondo in cui il riconoscimento facciale è regolato a livello federale.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti