Stockton, CA combatte la povertà con un reddito di base garantito

Sindaco di Stockton, Michael Tubbs di 27. Youtube
Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print
Stockton, in California, è entrato e uscito dalla bancarotta, ma ora vede la luce per risolvere il suo grande problema dei senzatetto: basta dare i soldi dei contribuenti a tutti loro, come l '"Universal Basic Income" della Tecnocrazia. Questa è una versione localizzata della ridistribuzione della ricchezza ed è quasi certo che la città tornerà alla bancarotta. ⁃ TN Editor

Michael Tubbs, il sindaco di Stockton, California, di 27, ha un piano radicale per combattere la povertà nella sua città a corto di liquidità: un "senza vincoli" ha garantito un reddito di base di $ 500 al mese per i suoi residenti.

A partire dall'inizio di 2019, Tubbs prevede di fornire lo stipendio mensile a un gruppo selezionato di residenti nell'ambito di un esperimento di 18 mensile finanziato privatamente per valutare come le persone usano i soldi.

"E poi, forse, tra due o tre anni, potremo avere una discussione molto più informata sulla rete di sicurezza sociale, la base di reddito che le persone meritano e il modo migliore per farlo perché avremo più dati e ricerche", Tubbs disse a Reuters.

La città non ha ancora deciso quante persone riceveranno entrate dal progetto di prova, che è finanziato da The Economic Security Project, una rete filantropica presieduta dal co-fondatore di Facebook Chris Hughes.

L'idea che i governi offrano un reddito di base universale ai loro cittadini sta guadagnando terreno a livello globale. Il governo finlandese sta conducendo un processo di due anni per fornire ai disoccupati 2,000 pagamenti mensili di circa $ 660.

In Alaska, ogni residente ha da lungo tempo ricevuto un controllo dei dividendi dalle entrate petrolifere del Fondo permanente dell'Alaska, che Tubbs ha affermato sia un modello per il suo approccio. L'anno scorso, il pagamento in Alaska è stato di $ 1,100.

Il progetto di sicurezza economica sta fornendo $ 1 milioni per finanziare il processo di Stockton dopo essersi avvicinato a Tubbs per chiedere se la sua città sarebbe interessata a pilotare un programma di reddito di base.

"Ho colto l'occasione", ha detto Tubbs, che aveva familiarità con il concetto tratto dagli scritti del leader dei diritti civili Martin Luther King Jr.

Hughes, 34, ha proposto al governo degli Stati Uniti di offrire un reddito garantito di $ 500 al mese a tutti gli americani che lavorano guadagnando meno di $ 50,000 all'anno, per un costo totale di $ 290 miliardi all'anno. Dice che un'aliquota fiscale del 50 sul reddito e sulle plusvalenze per gli americani che guadagnano più di $ 250,000 lo pagherebbe.

La questione dell'empowerment economico è personale per Tubbs. Cresciuto a Stockton, dove uno su quattro vive in condizioni di povertà, la sua famiglia ha fatto affidamento sull'assistenza del governo per soddisfare i propri bisogni di base.

"Mia madre è stata assistita per i primi cinque, sei anni della mia vita", ha detto. "Riceveresti buoni pasto, ma non sono contanti, e forse il cibo non è il bisogno più grande ... Quindi questo dà alle persone più libertà di scelta per prendere la decisione migliore."

Il regime non è privo di detrattori. L'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico sostiene che fornire un reddito di base incondizionato a tutti in età lavorativa farebbe ben poco per combattere la povertà se non finanziato da tasse supplementari. I critici dicono anche che incoraggerebbe le persone a non cercare lavoro.

Il governo finlandese ha deciso di non prorogare il processo biennale di quel paese alla fine del prossimo dicembre. Alcuni legislatori ed economisti avevano sostenuto che il sistema era troppo costoso e limitato per trarre conclusioni credibili.

Per Shay Holliman, una bambina di 31, però, un extra di $ 500 al mese le permetterebbe solo di arrivare a fine mese. Di recente è stata rilasciata dal carcere dopo una condanna a un anno di 11 e svolge un lavoro 9-5 in una organizzazione non profit locale, quindi guida per Uber e Lyft la sera e nei fine settimana.

"Non riesco ancora a pagare tutte le mie bollette", ha detto.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti