Pew: molte popolazioni temono grandi perdite di posti di lavoro dall'automazione dell'intelligenza artificiale

vuoto
Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print
Le persone hanno avuto abbastanza della risposta standard di Technocrat, "Non preoccuparti" dei robot. Nessuna sorpresa. Il World Economic Forum ha appena scritto una storia, Gli umani non sono fatti per la ripetizione: è tempo che l'IA si occupi della produzione. Con questo tipo di propaganda, chi non si preoccuperebbe? ⁃ Editor TN

Il pubblico teme ampiamente che l'automazione porterà a significative perdite di posti di lavoro, con molte popolazioni scettiche che le tecnologie aumenteranno l'efficienza economica, secondo un sondaggio condotto sui paesi 10 pubblicato giovedì.

L'indagine, condotta dal Pew Research Center, ha rivelato alcune variazioni tra i paesi intervistati, con la Grecia, il Sudafrica e l'Argentina che esprimono il più alto grado di certezza sullo spostamento dei lavoratori umani attraverso la tecnologia.

Ma grandi maggioranza in tutti i paesi 10 concordano sul fatto che l'automazione "sicuramente" o "probabilmente" porterebbe a significative perdite di posti di lavoro. La percentuale più bassa è stata negli Stati Uniti, con il 65 percento, afferma il rapporto.

Grandi maggioranza in tutti i paesi 10 hanno anche concordato sul fatto che le persone avrebbero difficoltà a trovare lavoro e che la disuguaglianza peggiorerebbe a causa dell'automazione e dell'intelligenza artificiale.

Una domanda con una vasta gamma era se l'automazione avrebbe reso l'economia più efficiente. Maggioranze in sette paesi erano scettici nei confronti di quel lato positivo, con solo il 33 percento degli italiani che condividono questo punto di vista.

Ma c'erano tre eccezioni in cui la maggior parte accettava quell'argomento: Giappone (percentuale 74), Polonia (percentuale 61) e Ungheria (percentuale 52).

Un'altra area di varianza era sul ruolo del governo nella preparazione della forza lavoro per il futuro.

Argentina, Brasile e Italia sono stati tra i paesi in cui oltre il 70 percento ha affermato che il settore pubblico dovrebbe assumersi questa responsabilità, una visione condivisa dal solo 35 percento negli Stati Uniti.

Leggi la storia completa qui ...

Unisciti alla nostra mailing list!


Sottoscrivi
Notifica
ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti