Dr. Jane: Le esenzioni non dovrebbero applicarsi ai vaccini

Per favore, condividi questa storia!
La propaganda ispirata ai tecnocrati ribalta i significati delle parole per i cittadini a gaslight. Sono concesse esenzioni per evitare il servizio militare. Le cure mediche, comprese le vaccinazioni, richiedono il tuo permesso. Pertanto, garantire una "esenzione dai vaccini" non ha assolutamente senso e le autorità non hanno l'autorità per richiederne una se si sceglie di non essere iniettati. ⁃ Editore TN

Un'esenzione è qualcosa che le persone ottengono dal servizio militare o dal servizio di giuria, un obbligo civile che serve il bene comune, cioè il bene di tutti.

Tutti beneficiano quando il Paese è al sicuro da un'invasione ostile e dal diritto garantito al processo con giuria. Non tutti sono idonei a servire, e alcuni hanno obblighi più importanti o obiezioni di coscienza. Pertanto, consentiamo esenzioni anche se le persone hanno il dovere civico di partecipare alle funzioni essenziali, se possibile.

Ma per le cure mediche, la persona che prescrive il trattamento deve ottenere autorizzazione. Operare su una persona, iniettarla o persino toccarla senza permesso è aggressione e percosse, tranne quando c'è un'emergenza pericolosa per la vita o un pericolo imminente per gli altri. Non è necessaria un'esenzione per rinunciare a un trattamento medico. Si rifiuta semplicemente di averlo.

Tranne con i vaccini obbligatori.

Anche se teoricamente consentite, le esenzioni dai vaccini potrebbero essere impossibili da ottenere. In alcune scuole o imprese, praticamente tutte le esenzioni mediche vengono negate. La persona potrebbe dover presentare la documentazione di una reazione quasi fatale alla precedente somministrazione di un componente del vaccino. Molti medici si rifiutano di aiutare a causa del timore realistico di essere licenziati se sostengono "troppe" o "inappropriate" esenzioni.

Può essere più facile ottenere un'esenzione religiosa, ma potrebbe essere necessario provare la validità o la sincerità della propria fede. Chi ha l'autorità legittima per giudicarlo?

Questa situazione è all'indietro. Per un farmaco da prescrizione o per molti test di laboratorio, è necessario disporre di un ordine del medico. Il medico è legalmente obbligato ad avere un rapporto medico-paziente con te e ad essere responsabile degli effetti collaterali o del follow-up dei risultati dei test. Ma chi sta ordinando il tuo jab COVID o il tuo test COVID? Quella persona è qualificata per essere il tuo medico? Anche se lo è, non sei obbligato a seguire i consigli del tuo medico e spesso i pazienti non lo fanno.

Chi ha concesso a funzionari, datori di lavoro o farmacie un'esenzione dall'ottenere un ordine medico?

Ricordo i primi giorni dell'epidemia di AIDS, quando era difficile fare un test. Dovevi essere sicuro che il paziente capisse le ramificazioni di un test positivo e firmasse un modulo speciale. Non si poteva fare uno per scoprire se un'infermiera ferita da ago fosse stata esposta all'AIDS o se fossero necessarie precauzioni speciali per proteggere i caregiver. Oggi, le persone che scelgono di sottoporsi al test non sono obbligate a divulgare i risultati.

I cocktail di farmaci per l'AIDS hanno trasformato l'infezione da HIV in una malattia cronica piuttosto che rapidamente fatale, ma una persona infetta potrebbe ancora essere in grado di trasmettere la malattia per tutta la vita. La profilassi farmacologica pre o post-esposizione è disponibile per coloro che adottano comportamenti ad alto rischio, ma l'uso di questi farmaci è puramente volontario.

Che contrasto con i vaccini!

Non trattiamo più le persone con la malattia di Hansen (lebbra) come lebbrosi. (Fortunatamente, ora è curabile e poco contagioso.) Tuttavia, trattiamo come lebbrosi bambini non vaccinati completamente, escludendoli dalle attività scolastiche o sociali. A differenza della malattia da HIV o della malattia di Hansen non trattata, le malattie infantili "prevenibili con il vaccino" sono contagiose solo per pochi giorni nell'intera vita di un bambino e la maggior parte sono generalmente lievi. Non puoi contrarre il morbillo o altre malattie da un bambino che attualmente non ne è affetto. Dopo il recupero, il bambino ha un'immunità migliore rispetto a un bambino vaccinato.

Invitiamo persone riluttanti a vaccinarsi per il "bene comune" - per proteggere l'ipotetico bambino immunocompromesso che non può essere vaccinato, nel caso in cui ci sia un'epidemia, e quel bambino potrebbe essere infettato da un bambino non vaccinato piuttosto che da una persona vaccinata la cui immunità è svanita. Invece di proteggere i vulnerabili, costringiamo tutti a correre un rischio diverso da zero di una reazione avversa grave o addirittura fatale che ritengono non offra loro alcun beneficio compensativo. Una persona non vaccinata ma sana non è un pericolo imminente.

Il governo si è esentato dalla Costituzione, ei medici si sono esentati dal giuramento di Ippocrate.

È tempo che cittadini e pazienti neghino queste esenzioni autoconfermate e facciano valere il proprio diritto a concedere o negare l'autorizzazione alle cure mediche, secondo i propri valori e la valutazione del rischio:beneficio.

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

3 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
kris

Brillante ragionamento della dottoressa Jane. Mi dispiace ancora dover presentare un'esenzione religiosa al mio datore di lavoro, per NON sottopormi a cure mediche e chiedere l'elemosina per il mio lavoro. Chi diavolo ha dato loro l'autorità di chiedere a qualsiasi dipendente di dimostrare il proprio valore, di discriminare quelli di noi che scelgono di pensare da soli? Oh, sì, il grande governo STATO e i federali, oppressivi e sciocchi come sempre. Questo deve essere respinto prima che tutti noi finiamo di nuovo come i nuovi lebbrosi. Rimani vigile!

Anne

Vero sul fatto che la leadership del governo degli Stati Uniti esenta il governo dalla costituzione. E alcuni medici si sono certamente esentati dal giuramento di Ippocrate. Oltre a pagare le tasse e i premi dell'assicurazione sanitaria. Non sarei coinvolto con il governo o l'industria sanitaria statunitense.

Fiducia guadagnata

FYI: Non c'è più la cerimonia del giuramento di Ippocrate che si è svolta in nessuna struttura medica negli Stati Uniti (da quando l'amministrazione Obama: è stata rimossa per compiacere i ragazzi di Pharma)