Kennedy e CHD denunciano Facebook per racket, collusione

Difesa della salute dei bambini
Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print
Dopo la massiccia censura da parte delle piattaforme di social media Big Tech, Children's Health Defense e Robert F. Kennedy, Jr. stanno reagendo in tribunale, accusando racket e collusione tra Facebook e il governo degli Stati Uniti. Il tribunale distrettuale degli Stati Uniti di San Francisco ha ascoltato le prime argomentazioni. ⁃ TN Editor

Il giudice Susan Illston del distretto settentrionale della California mercoledì ha ascoltato argomenti a favore e contro la mozione degli imputati di licenziare in Difesa della salute dei bambini (CHD) querela, secondo cui Facebook, Mark Zuckerberg e tre operazioni di verifica dei fatti censurano post di salute pubblica veritieri e si impegnano in attività di racket contro CHD.

Secondo CHD's denuncia, Facebook ha insidiosi conflitti con il industria farmaceutica e le sue agenzie sanitarie in cattività, e ha interessi economici nei vaccini, nelle telecomunicazioni e nel 5G.

Facebook attualmente censura la pagina di CHD, prendendo di mira informazioni fattuali su vaccini, 5G e agenzie di salute pubblica. Instagram di proprietà di Facebook deplatformed Il presidente della CHD Robert F. Kennedy, Jr. il 10 febbraio senza preavviso o spiegazione.

Questo è importante Primo Emendamento caso che mette alla prova i confini dell'autorità governativa per censurare apertamente critiche indesiderate alla sua narrativa, hanno sostenuto davanti alla corte gli avvocati Roger Teich e Jed Rubenfeld. Gli avvocati Robert F. Kennedy, Jr. e Mary Holland, presidente della CHD, sono anche avvocati delle istruzioni legali.

CHD è un gruppo di controllo senza scopo di lucro che sradica la corruzione nelle agenzie federali, inclusi i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e la Federal Communications Commission (FCC), e denuncia le azioni illecite nel settore farmaceutico e delle telecomunicazioni industrie.

CHD è stato un frequente critico del WiFi e Sicurezza della rete 5G e di alcune politiche sui vaccini che antepongono i profitti alla salute pubblica. CHD ha criticato ferocemente la corruzione dell'agenzia presso l'OMS, il CDC e FCC.

Facebook ha dichiarato pubblicamente che sta aiutando gli sforzi della Casa Bianca, del CDC e dell'OMS per censurare i discorsi indesiderati sui vaccini. Mentre le precedenti decisioni dei tribunali hanno confermato il diritto di Facebook di censurare le pagine degli utenti, CHD sostiene che la collaborazione aperta del gigante dei social media con il governo lo rende un proxy per la censura del governo, violando il Primo Emendamento.

Il ruolo del governo nella censura di Facebook va più in profondità del suo stretto coordinamento con il CDC e l'OMS - è iniziato al suggerimento del potente membro del Congresso democratico e presidente del comitato di intelligence Adam Schiff, che nel marzo 2019, ha chiesto a Facebook di sopprimere ed eliminare i contenuti Internet critici delle politiche sui vaccini del governo.

Facebook, Schiff e molti altri funzionari governativi usano il termine "disinformazione" come eufemismo per qualsiasi affermazione, veritiera o meno, che contraddica le dichiarazioni ufficiali del governo.

L'OMS ha emesso un file comunicato stampa elogiando Facebook per aver coordinato la sua campagna di censura in corso con i funzionari della sanità pubblica. Lo stesso giorno, Facebook ha pubblicato un '"etichetta di avvertimento" sulla pagina di CHD, implicando che il contenuto di CHD è inaccurato e indirizzando i follower di CHD a rivolgersi al CDC per "informazioni affidabili e aggiornate".

CHD's querela contesta anche l'uso da parte di Facebook dei cosiddetti "fact-checker indipendenti", che, in verità, non sono né indipendenti né basati sui fatti, per creare contenuti di opposizione sulla pagina di CHD, sovrapposti al contenuto originale di CHD, su argomenti di accesa controversia scientifica.

Per mettere ulteriormente a tacere il dissenso di CHD contro le politiche governative e l'industria farmaceutica, Facebook ha disattivato il pulsante di donazione di CHD e utilizza una varietà di tecnologie ingannevoli, tra cui divieto d'ombra, per ridurre al minimo la portata e la visibilità di CHD.

In breve, la causa sostiene che Facebook e il governo collaborino per mettere a tacere CHD ei suoi seguaci. Tali tattiche violano il Primo Emendamento, che garantisce al pubblico americano il libero flusso di informazioni nel mercato delle idee.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
2 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
dicendo solo

Patrick, come ho detto prima sulla roba New Agey. Mi chiedevo se fossi a conoscenza di questo: https://academyofdk.com/free-library/ Punti su cui riflettere. 1) Il logo. 2) L'importo della donazione di 33. 3) Leggere il codice piramidale (inglese). New Age che affermano di essere "cristiani". Solo alcuni nell'elenco ovviamente per discernimento. Di chi puoi fidarti davvero?

dicendo solo

Vorrei tradurre, questo sito web lo fa bene (ha spiegato l'opposizione controllata), sebbene anche lui abbia alcuni dei criminali elencati come le sue "buone fonti" (David Icke per esempio). Dico solo che il mondo e tutti gli altri sono guidati in un modo o nell'altro, anche se non pensi di poter essere ingannato, e puoi farlo. https://politicalnewsreport.com/featured/controlled-opposition/ “Poiché sorgeranno falsi cristi e falsi profeti e faranno grandi segni e prodigi; tanto che, se fosse possibile, inganneranno gli stessi eletti (cristiani). Opaco. 24:24. Ora, per essere chiari, i New Age credono di essere a... Per saperne di più »