Il ristorante di Singapore è il primo a servire pollo coltivato in laboratorio

Immagine: mangia solo
Per favore, condividi questa storia!
Scienziati tecnocrati intenzionati a superare la natura cercano di assumere il ruolo di "creatore" e utilizzare il laboratorio per ricreare tutto dal DNA, piante, animali e sì, il cibo che mangiamo. ⁃ TN Editor

La carne di pollo coltivata in laboratorio farà il suo debutto in un ristorante di Singapore in un primo momento culinario questo fine settimana, dopo che la società dietro il prodotto ha annunciato la sua vendita inaugurale mercoledì.

La start-up americana Eat Just ha detto all'inizio di questo mese che il suo prodotto aveva

è stato approvato per la vendita nella città-stato come ingrediente nelle crocchette di pollo dopo che Singapore è diventata il primo paese a consentire la vendita di carne creata senza macellare alcun animale.

Il consumo di animali è una minaccia ambientale poiché i bovini producono un potente gas metano a effetto serra, mentre il disboscamento per creare pascoli distrugge le barriere naturali contro il cambiamento climatico.

Mercoledì, la società ha dichiarato di aver effettuato la sua prima vendita commerciale del prodotto al 1880, un ristorante a Robertson Quay, un elegante centro di intrattenimento lungo il fiume.

L'amministratore delegato di Eat Just, Josh Tetrick, ha affermato che la notizia "ci avvicina a un mondo in cui la maggior parte della carne che mangiamo non richiederà l'abbattimento di una singola foresta, lo spostamento dell'habitat di un singolo animale o l'utilizzo di una singola goccia di antibiotici".

Il ristorante inizierà a servirlo da sabato, ha detto l'azienda.

Saranno serviti tre piatti di pollo coltivato, "ogni boccone influenzato da uno dei principali paesi produttori di polli al mondo: Cina, Brasile e Stati Uniti", aggiunge il comunicato.

"Questa è una collaborazione molto entusiasmante per me", ha detto Colin Buchan, l'executive chef del ristorante che cucinava per il calciatore David Beckham.

"Penso che le persone lo adoreranno."

La domanda di alternative sostenibili a base di carne è in aumento a causa della crescente pressione dei consumatori sull'ambiente e sul benessere degli animali, ma altri prodotti sul mercato sono di origine vegetale.

Si prevede che il consumo di carne aumenterà di oltre il 70% entro il 2050 e le alternative coltivate in laboratorio hanno un ruolo da svolgere nel garantire un approvvigionamento alimentare sicuro, ha affermato la società.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
3 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
adenovirus

... e il disboscamento per i parchi eolici e le centrali elettriche a legna (ovvero biomasse) non causa il cambiamento climatico del metano fortunato dal fracking totalmente innocuo ..

ovviamente i recenti brillamenti solari e la bassa attività delle macchie solari non influiscono sul clima ???

sarcasmo inteso

Sapere Audete

Si spera che vada in bancarotta.

Tifone Sparklepants

Che schifo.