Il primo ministro neozelandese chiede un sistema di censura globale alla riunione delle Nazioni Unite

Per favore, condividi questa storia!

Jacinda Ardern afferma che il COVID "ci ha istruito" su come gestire il cambiamento climatico, che richiede strumenti multilaterali e politiche radicali per salvare il mondo. Peggio ancora, chiede un consiglio di censura globale che annulli tutte le narrazioni opposte. Jonathan Turley ha perfettamente ragione: "Ardern è il volto sorridente della nuova generazione di censori".

Questo contenuto premium è riservato solo ai membri premium: dai un'occhiata!
Iscriviti Ora
Hai già un profilo? Accedi qui

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
13 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti