Il documento Pfizer rivela un alto tasso di donne incinte vaccinate che hanno perso i loro bambini

Per favore, condividi questa storia!

Secondo la medicina tradizionale, i vaccini non sono mai stati somministrati alle donne in gravidanza e nemmeno a quelle che cercavano di concepire. I vaccini mRNA erano e non sono ancora approvati dalla FDA e tuttavia vengono ampiamente promossi alle donne in gravidanza in un completo capovolgimento di pratica medica di successo. La vera scienza non conta più. La pseudo-scienza sta chiamando i colpi.

Il 3 giugno 2021, il neurochirurgo in pensione Dr. Russell Blaylock ha registrato la follia di questa inversione di marcia:

Come affermato, al 20 maggio 2021 circa 1,140 donne in gravidanza hanno riportato eventi avversi dopo aver ricevuto una o due dosi di questo vaccino. In passato, era risaputo che una donna non avrebbe dovuto ricevere alcun vaccino durante la gravidanza o se una donna intendeva rimanere incinta. L'OMS era d'accordo con questa politica, ma a causa delle obiezioni del CDC, ha cambiato le sue raccomandazioni da nessun vaccino a favore della vaccinazione di tutte le donne in gravidanza. Questo nonostante l'ammissione da parte di tutti i produttori di questi vaccini che non erano stati condotti studi sull'effetto di questi vaccini sulle donne in gravidanza o sui loro bambini.

Blaylock è stato diffamato per la sua opinione che "la stimolazione immunitaria all'inizio della gravidanza si traduce in alti tassi di aborto spontaneo" mentre osserva che, secondo i dati VAERS, "abbiamo avuto 351 segnalazioni di aborto spontaneo e nascite premature tra donne vaccinate durante la gravidanza".

Un anno dopo, dopo che Pfizer ha perso la sua ricerca per nascondere per sempre i documenti interni, sono stati generati da una richiesta FOIA più un'ingiunzione del tribunale. Quei documenti rivelano che l'82% - 97% delle donne incinte vaccinate ha perso i propri figli! Secondo Operazione Salvataggio,

Nella versione più recente, il 2 maggio 2022, un documento intitolato 'reissue_5.3.6 postmarketing experience.pdf' ha rivelato a pagina 12 che entro l'8 febbraio 2021, 270 donne avevano ricevuto l'iniezione di mRNA durante la gravidanza. Ma 238 casi apparentemente non sono stati seguiti ("nessun risultato fornito"). E, quindi, gli esiti della gravidanza per quelle donne sono sconosciuti. 

Analizzando i dati di Pfizer, è chiaro che l'82% - 97% degli esiti documentati della gravidanza ha provocato la morte. (La variazione di 15 punti dipende dal risultato finale di quelli nella categoria "risultato in sospeso".)

Ciò significa chiaramente che Pfizer sapeva benissimo che le loro iniezioni di mRNA solo EUA avrebbero potuto avere esiti catastrofici per le donne in gravidanza e tuttavia i suoi dirigenti hanno aperto le porte della propaganda per iniettare quante più donne incinte possibile.

Il 2 giugno 2022 l'uno rapporti di giornale, "Pfizer afferma che il vaccino contro il COVID-19 è sicuro per le donne in gravidanza e che allattano al seno nonostante i rapporti fuorvianti". Pfizer obietta, sostenendo che i dati di cui sopra sono obsoleti e che sono stati completati nuovi studi che dimostrano la completa sicurezza per le donne in gravidanza. L'articolo osserva,

Secondo Hopkins Medicine, finita 200,000 donne incinte hanno ricevuto il vaccino COVID-19 senza sviluppare effetti avversi.

In effetti, a l'articolo è attualmente pubblicato sul sito web della Johns Hopkins che afferma,

Perché è importante che le persone in gravidanza si vaccinano?

I dati indicano fortemente che i vantaggi di ottenere un vaccino contro il COVID-19 superano di gran lunga i rischi per le persone in gravidanza o che potrebbero rimanere incinte. Il CDC afferma:

Sebbene i rischi complessivi siano bassi, le persone che lo sono incinta o recentemente incinta sono a maggior rischio di malattie gravi da COVID-19 rispetto alle persone che non sono in gravidanza. Le malattie gravi includono malattie che richiedono ricovero in ospedale, terapia intensiva, necessità di un ventilatore o di attrezzature speciali per respirare o malattie che provocano la morte. Inoltre, le persone che hanno COVID-19 durante la gravidanza sono maggiormente a rischio di parto pretermine e natimortalità e potrebbero essere maggiormente a rischio di altre complicazioni della gravidanza.

Nel frattempo, i motori di ricerca come Google, Bing e Yahoo! hanno cancellato praticamente tutti i rapporti che parlano in modo critico della sicurezza dell'mRNA per le donne in gravidanza.

La conclusione è che devi scegliere se credere alla falsa propaganda del cartello medico oa persone come il dottor Russell Blaylock e molti altri esperti e scienziati che stanno lanciando l'allarme.

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

6 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Barbara

Chiunque creda ancora a qualsiasi cosa provenga dai fed o dalle agenzie dei fed ha un problema mentale.

Giorgio

Quando saranno ritenuti responsabili?
Questo è stato premeditato.

[…] Il documento Pfizer rivela un alto tasso di donne incinte vaccinate che hanno perso i loro bambini […]

[…] Quelle: il documento Pfizer rivela un alto tasso di donne incinte vaccinate che hanno perso i loro bambini […]

[…] Il documento Pfizer rivela un alto tasso di donne incinte vaccinate che hanno perso i loro bambini […]

Rosso ciliegia

C'est juste CRIMINEL on ne vaccino jamais une femme enceinte c,est ce qu'on apprend en première année de médecine, mais là avec une injection à ARN messager en phase de test pas de problème, allons y !!!
je ne peux pas croire qu'il n'y ai pas une envie de génocider la popolazione, c'est trop ÉNORME !!!