Mappatura del cervello: i tecnocrati stanno imparando a decodificare i tuoi pensieri

Immagine: DARPA
Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print
È stato l'ex presidente Barack Obama a fornire centinaia di milioni di fondi dei contribuenti per avviare il programma Mappatura del cervello iniziativa affermando che era importante quanto la mappatura del genoma umano. Da allora, i tecnocrati hanno preso il sopravvento per trovare modi distopici per trasformare questa conoscenza appena scoperta in un sistema di gestione umana distopico. ⁃ TN Editor

Davos è una città della Svizzera, conosciuta tanto per il suo eccellente sci quanto per ospitare il World Economic Forum (WEF) incontro annuale. L'incontro è formalmente descritto come "la forza più creativa per coinvolgere i principali leader mondiali in attività di collaborazione per modellare le agende globali, regionali e di settore all'inizio di ogni anno".

Questa oligarchia d'élite, tuttavia, è dietro a piano tecnocratico governare la società attraverso la tecnologia, programmata da scienziati e tecnici e automatizzata attraverso l'uso dell'intelligenza artificiale, piuttosto che attraverso politici e leader di governo democraticamente eletti. Il video sopra mostra frammenti della riunione del 2016 del Forum economico mondiale, con la narrazione di Truthstream Media.

È paragonato al incontri del segreto Gruppo Bilderberg, creato dal principe Bernhard dei Paesi Bassi nel 1954 per "promuovere il dialogo tra Europa e Nord America", ma a differenza degli incontri Bilderberg - i cui dettagli non sono resi pubblici, ma che hanno riferito si è riferito ai manifestanti come "scarafaggi" - il WEF è un forum aperto che può essere filmato e rilasciato al pubblico.

Questa particolare discussione, quindi, è stranamente educata, ma ciò non rende il suo contenuto meno agghiacciante.

Scienziati che tramano come usare i tuoi pensieri contro di te

E se, un giorno nel prossimo decennio, fosse possibile leggere i tuoi pensieri? I relatori del WEF suggeriscono che diversi modi di scansionare il cervello e la mappatura del cervello potrebbero essere incorporati nel sistema legale, utilizzati dagli avvocati come parte dei processi, anche contro di te.

A quanto pare, secondo uno dei relatori, Jack Gallant, capo del The Gallant Lab presso l'UC Berkeley, "Tutto ciò che è nell'attuale consapevolezza cosciente può essere decodificato, è solo questione di [trovare le] tecnologie" per farlo.

Se la mappatura del cervello diventasse mainstream, potrebbe avere importanti applicazioni applicabili alla legge, in modo tale che anche se una persona sceglie di non confessare, il suo cervello potrebbe essere sfruttato per farlo al posto suo. Questo ha già si è verificato in India, quando la tecnologia di scansione del cervello veniva usata per criminali galeotto qualcuno in base ai dati ricevuti dal proprio cervello, non tramite le parole pronunciate.

È possibile, ad esempio, decodificare i segnali nel cervello in modo così dettagliato da poter ricostruire un film che una persona ha visto, inclusi non solo gli oggetti e le azioni nel film, ma anche come quella persona si è sentita riguardo al film, indipendentemente dal fatto che si sentono felici, tristi o no.

Già nel 2017 i ricercatori dei laboratori giapponesi di neuroscienze computazionali ATR e dell'Università di Kyoto hanno creato un programma per ricostruire le immagini dall'attività cerebrale. In un esempio, una persona ha visto o immaginato l'immagine di un ghepardo, che ha portato il programma a ricostruire un'immagine di un ghepardo, sebbene con un'aura onirica, un po 'astratta.

Inoltre, ogni emozione che provi lascia una firma nel tuo cervello che può essere "read. " La lettura del pensiero, quindi, non è più un'opera di fantascienza. Il WEF ha citato a studio dai ricercatori della Carnegie Mellon University che utilizzano la tecnologia di lettura del pensiero per decodificare pensieri complessi. Secondo WEF:

“La tecnologia, affermano i ricercatori, è in grado di comprendere eventi complessi, espressi come frasi e caratteristiche semantiche, come persone, luoghi e azioni, per prevedere quali tipi di pensieri vengono contemplati. Dopo aver effettuato l'accesso ai trigger mentali per 239 frasi, il programma è stato in grado di prevedere una 240esima frase con una precisione dell'87% ...

"Marcel Just, che sta guidando la ricerca, ha detto ..." Questo progresso rende possibile per la prima volta decodificare pensieri contenenti diversi concetti. Questo è ciò di cui è composta la maggior parte dei pensieri umani. '"

'Il peggior dispositivo di decodifica del cervello possibile'

Attualmente non esiste una protezione della "libertà di pensiero" nel modo in cui esiste la protezione della libertà di parola e la nozione di "privacy mentale" non è nemmeno sul radar. Tuttavia, questa tecnologia di decodifica del cervello è stata progettata per essere utilizzata contro il pubblico.

Galante ha dichiarato, "C'è un enorme programma governativo ora per aumentare la tecnologia di misurazione per le neuroscienze ... poiché aiuta la ricerca di base in modo da poter misurare meglio il cervello, che avrà applicazioni nella decodifica del cervello e nella funzione interpretativa del cervello che saranno applicabili alla legge".

Un altro membro del panel, Brian Knutson, professore di psicologia e neuroscienze a Stanford, descrive pensieri e sentimenti che potresti non essere in grado di verbalizzare, o potresti non voler verbalizzare, che lasciano ancora una firma nel tuo cervello. "E potremmo essere in grado di decodificarlo", ha detto.

Un obiettivo, sembra, potrebbe essere quello di decodificare il cervello di una persona anche senza il suo consenso. Rana Foroohar, anche vicedirettore della rivista Time, responsabile di economia e affari un panelist, Ha dichiarato:

"Se potessimo arrivare al punto, in cui si può avere un sospetto riluttante o un individuo riluttante a cui il cervello viene decodificato in un certo senso ... i sistemi legali non presumono che possiamo farlo e quindi non ci sono protezioni legali che può essere offerto a te.

"Quindi, se guardi a livello nazionale, internazionale se ci sono o meno diritti umani ... se ci sono protezioni costituzionali per qualcosa come la libertà di pensiero o la privacy mentale o la libertà cognitiva, niente del genere esiste ancora".

Gli scienziati hanno già decodificato vari aspetti del linguaggio, come la fonetica, la sintassi e la semantica. Da lì, è solo una questione di tempo prima che anche il discorso interno - i tuoi stessi pensieri e la tua mente - possa essere decodificato.

"Una volta che hai quei modelli," Ha detto Gallant, "Puoi effettivamente decodificare la lingua. Ora, ovviamente, l'ovvia applicazione di ciò è la decodifica del parlato interno. E una volta decodificato il discorso interno, allora essenzialmente hai il tipo di dispositivo di decodifica del cervello peggiore possibile, o il migliore possibile, a seconda della tua visione. Certamente, il dispositivo di decodifica del cervello più controverso ". Poi i relatori ridono.

Mancano pochi anni ai dispositivi portatili per la decodifica del cervello?

Gallant ha detto che crede che sia solo una questione di tempo prima che ci sarà una tecnologia portatile di decodifica del cervello che decodifica il linguaggio il più velocemente possibile il testo sul tuo cellulare, "Tutti li indosseranno, perché le persone hanno dimostrato che sono abbastanza disposti a dare aumentare la privacy per comodità. " Un prototipo potrebbe essere qui nel prossimo decennio.

Mentre sollevano le questioni etiche e di privacy "spaventose" che ciò solleva, non c'è dubbio se debbano o meno andare avanti. Questo sta già accadendo.

"La tecnologia sta per portarci apertamente in un'era in cui le autorità governative possono leggere la mente delle persone senza il loro permesso e usarla contro di loro anche in tribunale, pre-crimine, polizia del pensiero / crimine del pensiero ed etichettare le persone, compresi i bambini, come potenziali criminali in base alle loro onde cerebrali e tutto questo è stato discusso casualmente a Davos ", Truthstream Media noto.

In effetti, Kent Kiehl, dell'Università del New Mexico e del MIND Research Network, ha utilizzato le scansioni del cervello per scoprire ciò che crede sia uno specifico firma del cervello per psicopatia. Lo è anche lui noto, "Una grande quantità di ricerche suggerisce che le caratteristiche principali e precipitanti della psicopatia sono di natura evolutiva, con tratti relativamente persistenti che diventano evidenti prima dei 10 anni."

Se si scopre che puoi decifrare chi può diventare uno psicopatico tramite la decodifica del cervello e identificarlo all'età di 10 anni, allora cosa?

Gli scienziati stanno anche cercando di utilizzare la decodifica del cervello per capire quanto è probabile che qualcuno possa commettere di nuovo un crimine, al fine di influenzare la condanna penale.

Il panel del WEF ha persino pubblicato un sondaggio pubblico per scoprire a chi le persone si fiderebbero di accedere ai loro pensieri e ricordi: governo, polizia, il tuo medico, il tuo datore di lavoro, il tuo coniuge o nessuno di loro? Il tre per cento ha detto che darebbe accesso al governo, rispetto al 25 per cento al coniuge.

Possono essere impiantati falsi ricordi

Parte di ciò che rende la decodifica del cervello e l'uso della lettura mentale così terrificanti è che i ricordi possono essere manipolati. Elizabeth Loftus, professoressa di psicologia alla UC Irvine, ha svolto ricerche approfondite che dimostrano che la memoria non solo non è affidabile, ma è facilmente manipolabile.

"Possiamo facilmente distorcere i ricordi per i dettagli di un evento che hai vissuto" lei disse The Guardian nel 2003. "E possiamo anche arrivare al punto di piantare ricordi completamente falsi - li chiamiamo ricchi falsi ricordi perché sono così dettagliati e così grandi". Quello che i suoi decenni di ricerca hanno dimostrato è che la memoria non funziona sempre come un dispositivo di registrazione che riproduce semplicemente gli scenari mentre si verificano.

"La memoria funziona un po 'più come una pagina di Wikipedia" disse a NPR. "Puoi entrare lì e cambiarlo, ma lo possono fare anche le altre persone." Falsi ricordi, quindi, possono essere impiantati nella mente delle persone, e non è tutto.

Un'altra area di ricerca è il rilevamento del dolore, ovvero la comprensione dei circuiti che causano dolore. Se questo può essere manipolato, è possibile che instillare il dolore possa anche essere usato come misura coercitiva nel sistema legale, hanno osservato i relatori del WEF. "È incredibile", ha risposto uno di loro.

Il governo degli Stati Uniti ha una storia di esperimenti di controllo mentale

Se questo suona troppo cospiratorio, troppo stravagante per essere la vita reale, considera il Il progetto top-secret MK-Ultra della CIA, che si è impegnato in esperimenti di controllo mentale, tortura umana e altri studi medici, inclusa la quantità di LSD necessaria per "frantumare la mente e spazza via la coscienza. "

Nei decenni passati, i tecnocrati - l'élite globale, per lo più non eletta, che guida la gestione delle nazioni in tutto il mondo - hanno chiesto un "nuovo ordine mondiale". Attualmente, termini come "il Ottimo reset, "La quarta rivoluzione industriale" e "Build Back Better" vengono lanciati in giro, come paura e controllo sociale, innescati dal Covid-19 pandemia, crescere.

Tutti questi termini si riferiscono alla stessa agenda globalista a lungo termine per smantellare la democrazia e i confini nazionali a favore di una governance globale da parte di leader non eletti, e la dipendenza dalla sorveglianza tecnologica, cioè la decodifica del cervello, "passaporti sanitari" digitali e più, piuttosto che lo stato di diritto per mantenere l'ordine pubblico.

I segnali di pericolo sono tutt'intorno a noi, se siamo disposti a vederli per quello che sono realmente. L'unica domanda ora è se un numero sufficiente di persone è disposto a farlo resistere per fare la differenza.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
4 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
statalista

Die Gedanken zu lesen, ist unmöglich. Das sind Taschenspielertricks von Leuten, im technologischen Wahn gefangen sind und vom Menschen keine Ahnung haben.

Wir denken nicht nur a Worten, sondern vor allem a Bildern. Bilder sagen mehr als tausend Worte. Was sie tun, daß sie Datenbanken erstellen und mit Bildabgleich und Sensoren auf den Gesichtsausdruck Rückschlüsse ziehen.

David

Mi è piaciuto questo articolo. Ho un modo semplice per valutare quando la tecnologia e la sua implementazione sono nefaste. Immagina semplicemente di quale tipo di tecnologia avresti bisogno per simulare tutte le facoltà onniscienti e onnipresenti di Dio.

[…] Davos è una città della Svizzera, nota tanto per le sue eccellenti piste da sci quanto per ospitare il meeting annuale del World Economic Forum (WEF). L'incontro è formalmente descritto come "la forza più creativa per coinvolgere i principali leader mondiali in attività di collaborazione per modellare le agende globali, regionali e di settore all'inizio di ogni anno". Questa oligarchia d'élite, tuttavia, è alla base di un piano tecnocratico per governare la società attraverso la tecnologia, programmata da scienziati e tecnici e automatizzata attraverso l'uso dell'intelligenza artificiale, piuttosto che attraverso politici e leader di governo democraticamente eletti ... (LEGGI ALTRO) [...]