Gennaio 6, 2023

Studio: 6G può utilizzare gli esseri umani come fonte di energia

Poiché il futuro 6G funzionerà a livelli di potenza estremamente bassi, gli scienziati hanno stabilito che la tradizionale perdita di energia dal corpo umano può essere raccolta a buon mercato (ad esempio, un braccialetto da 50 centesimi) e impiegata per far funzionare dispositivi 6G di persona, inviando dati a dispositivi intelligenti per un ulteriore caricamento nel cloud. Inoltre, questo potrebbe completare l'impegno dell'Internet of Bodies in cui gli esseri umani in stretta prossimità formano automaticamente reti private per lo scambio di dati.


Il Pentagono crea una road map per l'accesso a Internet "Zero Trust" entro il 2027

TN ha esaminato questo argomento in dettaglio più volte. In definitiva, le uniche persone che potranno saltare su Internet, indipendentemente dal punto di ingresso (5G, 6G, fibra ottica, Wi-Fi privato o pubblico) dovranno prima essere identificate in modo definitivo. Ciò richiederà un documento d'identità registrato personale paragonabile a un passaporto elettronico. Nessun ID digitale? Non usi Internet. Hai un documento d'identità? Ogni attività viene tracciata, catalogata e salvata. I militari stanno spianando la strada per questo.


Come combatteranno i militari usando il 5G nello spettro elettromagnetico

Come notato di seguito, una delle caratteristiche più potenti del 5G è la capacità di "tagliare" lo spettro in pipeline di comunicazione discrete. Se il 4G viene paragonato a un'autostrada congestionata a 5 corsie, il 5G potrebbe creare una corsia dedicata e vuota per i veicoli di emergenza ad alta velocità. Già, fette discrete vengono utilizzate dalla polizia, dalle agenzie di intelligence, dai servizi di emergenza, dalle comunicazioni aziendali private e, naturalmente, dall'esercito stesso.