ottobre 2020

image_pdfimage_print

Email Giant Mailchimp ora censura e disattiva gli account

In tutto lo spettro del mondo di Internet, è stata dichiarata una vera e propria guerra alla libertà di parola e al primo emendamento. I social media, i processori di pagamento, i motori di ricerca, le telecomunicazioni e ora i servizi di posta elettronica sono uniti contro l'intero corpo del pensiero conservatore in America.


La Cina gestisce la grande tecnologia in America?

La Cina è la Tecnocrazia più oppressiva e censurata del mondo, ed è interamente dedicata alla “Scienza dell'ingegneria sociale”. I suoi tentacoli in America sono stati regolarmente identificati e poi regolarmente censurati. I ganci più importanti della Cina, tuttavia, sono nella stessa Big Tech.




L'ONU spinge l'assistenza sanitaria universale a combattere COVID-19

Per aiutare il mondo ad affrontare meglio le pandemie, le Nazioni Unite chiedono un sistema di assistenza sanitaria universale che si estenda a tutte le nazioni e sia controllato dalle stesse Nazioni Unite. Questo è tutto in nome della promozione degli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) che le Nazioni Unite hanno creato per introdurre lo sviluppo sostenibile, alias Tecnocrazia.


La censura di Big Tech sta bruciando libri elettronici in tempo reale

Ogni rivoluzione malvagia nella storia ha avuto il suo giorno in cui bruciano i libri per eliminare le informazioni dannose per il suo successo. La censura odierna sarà alla fine vista come la parte essenziale del colpo di stato della Tecnocrazia. Senza la conoscenza e la capacità di comunicare liberamente, non ci può essere resistenza.


Tecnocrazia vs. La Repubblica: la lotta per il nostro futuro

Poiché la pandemia viene utilizzata per distruggere i diritti costituzionali e in particolare il Primo Emendamento, il meccanismo stesso di resistenza dei cittadini sta scomparendo. Se non puoi comunicare, non puoi resistere. Rilevare tutti i media pubblici e calpestare la libertà di parola è sempre stato il primo ordine del giorno nelle rivoluzioni precedenti.