L'intelligenza artificiale di DeepMind di Google è vicina all'intelligenza "a livello umano"?

Google DeepMind
Per favore, condividi questa storia!
L'entusiasmo di Google su DeepMind supera la realtà nel raggiungimento dell'Intelligenza Generale Artificiale (AGI). Secondo Tristan Greene di TheNextWeb, "Non è un'IA generale, è un gruppo di modelli stretti e pre-addestrati raggruppati in modo ordinato". Quel che è certo è la capacità di Google di 'farlo così' e ingannare un pubblico che non sa distinguere tra magia e realtà. ⁃ Editore TN

DeepMind, una società britannica di proprietà di Google, potrebbe essere sul punto di raggiungere l'intelligenza artificiale (IA) a livello umano.

Nando de Freitas, ricercatore presso DeepMind e professore di machine learning presso Oxford University, ha affermato che "il gioco è finito" per quanto riguarda la risoluzione delle sfide più difficili nella corsa al raggiungimento dell'intelligenza artificiale generale (AGI).

AGI si riferisce a una macchina o un programma che ha la capacità di comprendere o apprendere qualsiasi compito intellettuale che un essere umano può fare, e lo fa senza addestramento.

Secondo De Freitas, la ricerca di scienziati sta ora aumentando i programmi di intelligenza artificiale, ad esempio con più dati e potenza di calcolo, per creare un AGI.

All'inizio di questa settimana, DeepMind ha presentato un nuovo "agente" di intelligenza artificiale chiamato Gato in grado di completare 604 compiti diversi "in un'ampia gamma di ambienti".

Gato utilizza un'unica rete neurale, un sistema informatico con nodi interconnessi che funziona come cellule nervose nel cervello umano.

Può chattare, aggiungere sottotitoli alle immagini, impilare blocchi con un vero braccio robotico e persino giocare alla console per videogiochi domestica degli anni '1980 Atari, afferma DeepMind.

Gato utilizza un'unica rete neurale - sistemi informatici con nodi interconnessi che funzionano come cellule nervose nel cervello umano - per completare 604 compiti, secondo DeepMind

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
4 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

[…] Leggi di più: DeepMind AI di Google è vicina all'intelligenza "a livello umano"? […]

Deirdre Ryan

USA Government Lab negli anni '1980 (il libro di Faust e Judy Mikovits "Plague of Corruption" conferma una "fuga" di HIV?XMRV che ha causato molte malattie dell'Auto Immune System, che ora vediamo ripetersi in questa frode Covid, e La neurodegenerazione è solo una. Poiché i miei figli con un QI verificato di oltre 200 e anche io ho ceduto a questo virus in Australia. Forse aiutato da Sabin Vaccine (mamma) e altri vaccini. Un figlio Asperger dopo i suoi Jabs di 3 e 6 mesi. I osservò i suoi comportamenti e la sua salute prima del suo compleanno di 1 anno e vide un medico statunitense... Per saperne di più »

[…] Leggi di più: DeepMind AI di Google è vicina all'intelligenza "a livello umano"? […]

Penny King

Totalmente inutile su query complesse. La maggior parte degli elementi che richiedono una spiegazione complessa (query) che utilizza problemi composti non vengono risolti o eseguiti molto male. È ancora molto semplice e non può comprendere meglio della semplice query o di un singolo argomento di ricerca.